ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Covid: Letta, ‘giornata importante, fiducia e ottimismo al momento giusto’-Recovery: Pd, ‘a Draghi su Pnrr chiesta attenzione particolare a giovani, donne e sud’-Covid: calendario riaperture, pass e decreto per nuove misure-Covid: Ghilardi, 'in Lombardia sindaci Lega non faranno pagare Tosap a ristoranti'-Milano: Biglieri (Articolo Uno), 'dialogare con M5s per futuro città e area metropolitana'-Milano: Biglieri (Articolo Uno), 'dialogare con M5s per futuro città e area metropolitana' (2)-Covid: fonti, 'dal 1° giugno ristoranti al chiuso solo a pranzo'-Covid: Palermo (FieraMilano), 'pronti a far ripartire macchina organizzativa'-Motomondiale: Marquez, 'bella sensazione essere di nuovo in MotoGp'-Covid: Rolfi, 'riaperture rimettono in moto filiera agroalimentare lombarda'-Covid: Aria, nessuno sbilanciamento nel modello organizzativo-Governo: Tajani, 'no a patrimoniale e a divisioni su temi etici'-Covid: Tajani, 'accelerare riaperture impianti sportivi e spettacoli all'aperto'-Recovery: Tajani, 'pieno sostegno, 40 per cento per Sud e puntare su Ponte Stretto'-Covid: Red Ronnie non ha diffamato Burioni, tribunale lo assolve-Covid: Red Ronnie non ha diffamato Burioni, tribunale lo assolve (2)-Covid: nuovo decreto per riaperture dal 26/4-Covid: Cecchetti (Lega), 'bene aperture annunciate, la Lombardia è pronta'-Tecno, greentech company diventa caso di studio alla Federico II di Napoli-**Covid: Aria, 'processi acquisto ancora frammentati, ma società ha meno di 10 mesi'**

Covid: Gallera, ‘ora mio focus su economia lombarda, priorità sono riaperture e ristori’ (2)

Condividi questo articolo:

(Adnkronos) – L’ex assessore lombardo al Welfare approva l’attuale gestione dell’emergenza in Regione e le misure differenziate per zone ristrette, nonostante il dilagare delle varianti. “Intervenire con velocità su aree più circoscritte è una strada sicuramente corretta e speriamo che possa produrre dei risultati, lasciando al tempo stesso che in altre aree si possa condurre una vita un po’ più normale e ordinaria”. Anche sul fronte della scuola. “Ci dobbiamo abituare a immaginare che, quando si arriva in zona arancione scuro o rossa, le scuole e altre attività economiche vadano chiuse per il tempo necessario per poi però riaprire subito dopo”, spiega.

In attesa di un’efficace vaccinazione di massa, le cui carenze sono da imputare alla strategia della Commissione Ue. “C’è un grave problema di quantità nell’approvvigionamento dei vaccini e per la Commissione europea questo aspetto è sicuramente non positivo, anzi è un mezzo fallimento”, dice il consigliere regionale, una delle pagine “meno edificanti per l’Europa. Forse l’aver provato a ottenerle a prezzi ridotti rispetto a quello che hanno fatto altri Paesi, come Stati Uniti, Israele e Regno Unito è stata una scelta politica sbagliata”.

Sul fronte dell’approvvigionamento Gallera è “favorevole all’utilizzo del vaccino russo, ma solo dopo che Ema e Aifa, gli enti regolatori, avranno espresso un parere positivo.

Questo articolo è stato letto 2 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net