ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Covid: Aria, nessuno sbilanciamento nel modello organizzativo-Governo: Tajani, 'no a patrimoniale e a divisioni su temi etici'-Covid: Tajani, 'accelerare riaperture impianti sportivi e spettacoli all'aperto'-Recovery: Tajani, 'pieno sostegno, 40 per cento per Sud e puntare su Ponte Stretto'-Covid: Red Ronnie non ha diffamato Burioni, tribunale lo assolve-Covid: Red Ronnie non ha diffamato Burioni, tribunale lo assolve (2)-Covid: nuovo decreto per riaperture dal 26/4-Covid: Cecchetti (Lega), 'bene aperture annunciate, la Lombardia è pronta'-Tecno, greentech company diventa caso di studio alla Federico II di Napoli-**Covid: Aria, 'processi acquisto ancora frammentati, ma società ha meno di 10 mesi'**-Covid: Tajani, ‘riapertura cambio passo, merito anche di Fi’-**Covid:chef Locatelli(Masterchef)'ok riaperture ma non estendere orario serale grave errore'**-**Covid:chef Locatelli(Masterchef)'ok riaperture ma non estendere orario serale grave errore'** (2)-Monza: sorpreso a spacciare nei pressi stazione ferroviaria, arrestato-Caso Saguto: motivazioni giudici, 'soldi in trolley, patto corruttivo permanente'/Adnkronos-Caso Saguto: motivazioni giudici, 'soldi in trolley, patto corruttivo permanente'/Adnkronos (2)-Caso Saguto: motivazioni giudici, 'soldi in trolley, patto corruttivo permanente'/Adnkronos (3)-Caso Saguto: motivazioni giudici, 'soldi in trolley, patto corruttivo permanente'/Adnkronos (4)-Caso Saguto: motivazioni giudici, 'soldi in trolley, patto corruttivo permanente'/Adnkronos (5)-Covid: Letta, 'giornata di fiducia e speranza, segnale importante'

Covid: Gallera, ‘ora mio focus su economia lombarda, priorità sono riaperture e ristori’ (3)

Condividi questo articolo:

(Adnkronos) – Gallera si dice poi “molto contento” del cambio di passo del governo Draghi, che “finalmente vuole assumersi pienamente la responsabilità che la Costituzione gli attribuisce” nella gestione della pandemia. In tema di profilassi internazionale “è il governo che deve fornire gli strumenti e dettare le regole. Invece alla fine il gioco del governo Conte e del commissario Arcuri è stato molte volte quello di mettere le Regioni l’una contro l’altra, di scaricare sulle Regioni le responsabilità invece che gestirle direttamente per incapacità”.

Anzi, sostiene, “il governo Conte ha cercato di delegittimare le Regioni: c’era un disegno politico preciso, cioè esasperare le difformità operative delle Regioni per legittimare un accentramento delle competenze, depauperando l’organizzazione del sistema sanitario regionale”.

Nessuna autocritica, però, sulla sua gestione dell’emergenza da assessore al Welfare della Lombardia. “Noi siamo sempre stati molto prudenti, attenti e reattivi rispetto a quello che è successo. Il governo di Regione Lombardia è stata l’unica realtà istituzionale di questo Paese ad aver agito con grande senso di responsabilità e condizionato il governo nell’assumere decisioni drastiche contro la diffusione del virus”. E se il 7 marzo è partito il lockdown in Italia “è solo grazie a Regione Lombardia, che ha investito il governo della gravità della situazione. Abbiamo fatto quello che, rispetto alle conoscenze e agli strumenti che avevamo, si poteva effettivamente fare”, conclude.

Questo articolo è stato letto 2 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net