ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Scala: domani proiezione 'Macbeth' anche al carcere di San Vittore-Bancarotta: Sampdoria, 'vicende non riguardano club ma Ferrero si dimette da presidente'-Rider: Romano (M5S), 'vanno assunti, da Ue giunga messaggio chiaro'-Mediaset: Berlusconi, 'gruppo si va sempre più internazionalizzando'-M5S: nuova 'apertura' Berlusconi,' ha dato voce a disagio reale che merita rispetto'-Governo: Quagliariello, 'Renzi? Per ora avvicinamento, niente gruppi o partiti'-Calcio: Berlusconi, 'oggi è affare di finanza internazionale, di petrolieri magnati e fondi'-Libri: 'Un uomo, un medico', cinquanta anni di storia raccontata da Maristella Panepinto (2)-**Covid: i 'danneggiati dal vaccino' sfilano di fronte a Speranza, 'abbandonati dallo Stato'**-**Covid: i 'danneggiati dal vaccino' sfilano di fronte a Speranza, 'abbandonati dallo Stato'** (2)-Covid: Lega a Fedriga, 'avanti così Max, ti siamo vicini'-Manovra: emendamento Potere al popolo scritto con operai Gkn, stop delocalizzazioni-**Calcio: Scaroni, 'al momento da parte di Elliot nessun orientamento verso cessione Milan'**-Covid: Serracchiani, 'vicini a Fedriga, basta clima d’odio'-Papa: Mattarella, 'incoraggia dialogo e coesione in Mediterraneo'-Calcio: Scaroni, 'Plusvalenze? No a denominatore comune che club devono fare salti mortali'-**Stadio Milano: Scaroni, 'annuncio progetto finale prima di Natale'**-Manovra: Gazzi, 'Cambiarla per garantire diritti'-Approda a Salerno Dodecà, il supermercato conveniente-Unicredit: accordo con Iren, 140 mln a sostegno dei fornitori della multiutility

Rifiuti: a Roma rientra l’emergenza

Condividi questo articolo:

La situazione della raccolta rifiuti a Roma e’ in via di normalizzazione: rientra l’emergenza, con qualche criticità ancora nelle periferie

 

Rientra l’emergenza rifiuti a Roma, dove la situazione della raccolta è in via di normalizzazione. A dirlo è l’Ama, la municipalizzata che nella capitale si occupa del servizio, e anche l’assessore all’Ambiente di Roma Capitale Estella Marino è dello stesso parere, che ha affermato: ‘Ora la città sta tornando alla normalità, con qualche criticità nelle periferie’.

 

Secondo Ama, il caos rifiuti nei giorni scossi è stato creato anche da fattori ciclici e strutturali, tra cui la rivoluzione innestata solo pochi mesi fa con la chiusura della discarica di Malagrotta. Ma è vero anche che proprio nei giorni di massima produzione di spazzatura, in campo vi era solo la metà degli addetti: ‘Nei giorni festivi erano in campo 2.500 unità, che sono circa la metà degli addetti – spiega Estella Marino – Non ho intenti accusatori. Sono dell’idea che se ci sono i problemi bisogna analizzarne le cause e affrontarli. Il 25 ed il 26 dicembre sono momenti di massimo picco di produzione dei rifiuti e di massimo lavoro e perciò bisogna affrontare questa situazione. Credo che per l’Ama, come in tutte le città, nei giorni di Natale e S.Stefano ci sia una sovrapproduzione di rifiuti e per questo l’ azienda deve essere più presente’.

Dall’Ama in effetti fanno sapere che nei giorni festivi di Natale e Capodanno erano operativi circa 2.500 tra operatori e autisti su 6.100 totali.

gc 

Questo articolo è stato letto 9 volte.

Ama, emergenza rifiuti, rifiuti, Roma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net