ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Pd: Orlando, 'serve un nuovo Pd o qualcosa che vada oltre il Pd'-Salute del cuore: in Italia dati allarmati, puntare su prevenzione-**Elezioni: Terzo Polo sbarca in Parlamento, equilibro eletti tra Azione e Iv**-Sodexo benefits and rewards services-Comunicazione Italiana, al via Welfare day-Salone Nautico di Genova all'interno del più grande cantiere rinnovamento urbano in Italia-Stretta cooperazione tra la Fifa e il Consiglio per diritti umani delle Nazioni Unite-Manovra: centrodestra punta a intervento su rdc, non mina platea ma numero offerte lavoro-Elezioni: ecco gli eletti Pd, la nuova mappa dei gruppi tra conferme e new entry (4)-Philip Morris, su nuovi prodotti serve dialogo pubblico-privato-Fumo, Philip Morris: "Su nuovi prodotti serve dialogo pubblico-privato"-Rugby: Peroni Top10, la finale 2023 torna allo stadio Lanfranchi di Parma-Rugby: Peroni Top10, copertura integrale del campionato grazie a Eleven Sports e Rai Sport-**Pd: con congresso alle porte rebus capigruppo e nomine di avvio legislatura'**-Turchia: Ankara convoca ambasciatore tedesco per aver insultato Erdogan-Ucraina: quasi 44mila russi entrati in Finlandia da annuncio mobilitazione-M5S: Grillo rilancia settimana lavorativa di 4 giorni, 'toccasana, riprendiamoci vita'-**Spazio: sostegno Draghi a candidatura Italia per Einstein Telescope**-Genova, sindaco Bucci: "Nuovo contratto per Salone nautico da 2024 includerà nuove aree waterfont levante"-Calcio: Bayern Monaco, Neuer e Goretzka guariti dal Covid-Calcio: Figc, allenatore qatariota Rizik ospite nel ritiro della Nazionale Under 21

Università: Milano-Bicocca, 4 laureati su 5 trovano lavoro entro un anno (3)

Condividi questo articolo:

(Adnkronos) – A cinque anni dalla laurea, il tasso di occupazione si attesta al 93,8 per cento e quello di disoccupazione al 2,6 per cento (sostanzialmente frizionale). Gli occupati assunti con contratto a tempo indeterminato sono il 62 per cento, mentre gli occupati che svolgono un lavoro non standard sono il 12,1 per cento. Svolge un lavoro autonomo il 18,1 per cento e il lavoro part-time coinvolge il 13,8 per cento degli occupati. Le retribuzioni arrivano in media a 1.555 euro mensili netti e il 66 per cento degli occupati ritiene la laurea conseguita molto efficace o efficace per il lavoro svolto.

Il settore economico di maggior impiego è quello dei servizi che assorbe l’87 per cento, mentre l’industria accoglie il 12,1 per cento degli occupati e decisamente marginale (0,3 per cento) è la quota di chi lavora nell’agricoltura.

Osservando invece le caratteristiche della popolazione dei laureati (triennali e magistrali) emerge una significativa presenza di giovani che provengono da studi liceali, il 72,9 per cento, seguiti da diplomati tecnici (22,4 per cento), una parte residuale riguarda giovani con diploma professionale. L’età media alla laurea è 25,2 anni per il complesso dei laureati (24,1 anni per i laureati di primo livello e di 26,6 anni per i magistrali biennali). È importante considerare che non tutti i diplomati si immatricolano subito dopo aver ottenuto il titolo di scuola secondaria superiore, un fatto che certamente incide sull’età media alla laurea. Il 68,4 per cento dei laureati termina l’università in corso: in particolare è il 66,6 per cento tra i triennali e il 72,9 per cento tra i magistrali biennali. Il voto medio di laurea è 100,3 per i laureati di primo livello e 107,6 per i magistrali biennali.

Questo articolo è stato letto 5 volte.

Comments (2)

I commenti sono chiusi.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net