ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll

Terrorismo: la legale degli ex br Terrel, ‘carenza di informazioni in dossier italiani’

Condividi questo articolo:

Roma, 24 giu. (Adnkronos) – “La Procura come la Difesa sono arrivati alla stessa conclusione, cosa che non succede sempre. Sia la Procura che la Difesa hanno denunciato la carenza di informazioni contenute nei dossier italiani. E’ un po’ sorprendente tenuto conto del tempo che lo Stato italiano aveva a disposizione per preparare i dossier. Ieri è stata stigmatizzata la carenza dei dossier italiani”. Ad affermarlo all’Adnkronos è Irene Terrel, l’avvocata francese di sei dei nove ex terroristi fermati in Francia a fine aprile, il giorno dopo le udienze dinnanzi alla Chambre de l’Instruction della Corte di Appello di Parigi.

“La Procura ieri ha concluso come noi che i dossier inviati dall’Italia erano incompleti e non conformi con la procedura di estradizione europea”, sottolinea Terrel. Pertanto, rileva, “la Difesa come la Procura hanno chiesto un supplemento di informazioni dato la carenza dei dossier”. In particolare, osserva l’avvocato, “è stato violato l’articolo 12 della procedura europea di estradizione”.

L’articolo 12 della Convenzione europea di estradizione firmata a Parigi il 13 dicembre 1957 prevede in particolare l’originale o la copia autentica sia della sentenza di condanna esecutiva sia del mandato di cattura o di qualsiasi altro atto avente la stessa efficacia, rilasciato nelle forme prescritte dalla legge della Parte richiedente; una esposizione dei fatti per i quali l’estradizione viene richiesta. Il tempo e il luogo della loro consumazione, la loro qualificazione giuridica e i riferimenti alle disposizioni di legge loro applicabili saranno indicati con la massima possibile esattezza; una copia delle disposizioni di legge applicabili o, nel caso che ciò non fosse possibile, una dichiarazione sulle norme applicabili, nonché i dati segnaletici più esatti che sia possibile della persona richiesta e qualsiasi altra informazione atta a determinare le sue identità e nazionalità.

Questo articolo è stato letto 3 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net