Scrittori: Eugenio Corti, escono gli inediti diari di guerra e di pace 1940-49 (2)

Condividi questo articolo:

(Adnkronos) – Nell’invito alla lettura, la moglie Vanda Corti – che è curatrice del libro insieme al nipote Mario Vismara e a Carlo Crespi- scrive: “Eugenio amava raccontare e lo faceva volentieri quando, in occasione delle festività tradizionali, la grande famiglia si riuniva nella casa paterna. Raccontava di soldati e di guerre, di genti e terre lontane. I bambini ascoltavano attenti quelle storie quasi fossero fiabe. Oggi la voce di Eugenio si è spenta. Le vicende raccontate che ieri sembravano fiabe, sono la ‘storia vissuta’ di cui danno testimonianza i Diari”.

Grazie alla pubblicazione di questi “Diari”, che corrispondono a 17 quaderni finora inediti, possiamo ora conoscere tutti i dettagli dell’itinerario umano e spirituale dell’autore: i sogni di un ventenne che si affaccia alla vita, l’esperienza in presa diretta della guerra, il suo primo laboratorio di scrittura. Ma conosceremo anche un volto sorprendente: le sue paure, il suo carattere ardente e inflessibile nei confronti dell’ingiustizia, la sua fede cristallina.

Cesare Cavalleri – critico letterario, direttore editoriale di Ares, storico editore di Eugenio Corti – scrive nella prefazione: “Questi Diari, che hanno la sorgiva freschezza del vissuto, amorevolmente custoditi dalla signora Vanda Corti e scrupolosamente trascritti dal nipote Mario Vismara con l’amico Carlo Crespi, sono scanditi in ventuno capitoli, articolati in cinque sezioni, ‘Dal collegio all’università’, ‘1942: La Russia’, ‘Il ritorno’, ‘Di nuovo sotto le armi’, ‘Congedo definitivo’. Il lettore può farsi un’idea di che cosa lo attende nelle pagine dei Diari. Cronaca? Letteratura? Realtà, verità, offerta in parole”.

Questo articolo è stato letto 3 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net