ULTIMA ORA:

**Scrittori: è morto Lars Norén, nei suoi drammi il male di vivere

Condividi questo articolo:

Stoccolma, 27 gen. – (Adnkronos) – Lo scrittore svedese Lars Norén, uno dei più apprezzati drammaturghi scandinavi, considerato in patria l’erede di August Strindberg e Ingmar Bergman, autore di poesie, testi teatrali e romanzi sul ‘male di vivere’, è morto martedì 26 gennaio a Stoccolma all’età di 76 per le complicazioni del Covid, come ha annunciato il suo editore.

Le poesie d’esordio negli anni Sessanta di Norén si caratterizzano per il lacerante disagio psichico veicolato dallo sperimentalismo formale, per l’immedesimazione con gli esclusi e la difficile ricerca di amore. Questi elementi si ritrovano prima nella sua produzione narrativa e poi in quella teatrale, che lo ha imposto sulla scena internazionale. I suoi drammi presentano un’impietosa disamina delle relazioni familiari, caratterizzate da tensione e violenza ma anche dalla nostalgia di amore. Il suo teatro si apre alla socialità più marginale dei non-luoghi, le carceri e gli ospedali psichiatrici.

Nato a Stoccolma il 9 maggio 1944, Norén è stato impegnato fin dagli anni Sessanta in una personale e intensa ricerca poetica, pubblicando la sua prima raccolta “Lillà, neve” (1963) a soli 19 anni. Dopo il romanzo “Gli apicoltori” (1970) approdò alla scrittura teatrale nel 1973 con “Il leccapiedi del principe”. Scrisse vari testi teatrali nutriti delle sue ossessioni intrise di violenza, esplorando con lucidità e spietatezza le relazioni familiari e il tema della separazione in “Una terribile felicità” (1981), “Il caos è vicino a Dio” (1982), “La notte è madre del giorno” (1983), “Creature effimere” (1987) e “E dateci le ombre” (1991). Negli anni Novanta ha allargato la sua indagine alla tragedie della società contemporanea con “La notte è madre del giorno”, “Nostre ombre quotidiane”, “Autunno e inverno”, pubblicate in Italia nel volume “Tre quartetti” (Ubulibri, 1995).

Questo articolo è stato letto 4 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net