Musei: sabato la Collezione Pinault apre nel cuore di Parigi (2)

Condividi questo articolo:

(Adnkronos) – L’edificio della Bourse de Commerce dal 1767 sorge sul sito la Halle au Blé (Mercato del grano): per la sua forma circolare la costruzione ‘rivoluzionaria’, capolavoro del periodo illuminista, si inscrive nel filone delle ricerche dell’architettura utopistica della fine del XVIII secolo ispirate all’antichità e nel 1812 venne completata da una splendida cupola metallica, la prima al mondo di queste dimensioni. L’edificio, ricostruito nel 1889 per l’Esposizione universale, di cui costituisce insieme alla torre Eiffel una delle realizzazioni simbolo, divenne infine la Bourse de Commerce.

La Bourse de Commerce è aperta a ogni forma di espressione artistica: pittura, scultura, fotografia, installazioni, video, opere sonore, performance, tanto alle opere che costituiscono già la storia dell’arte contemporanea quanto agli artisti emergenti. Esposizioni collettive e tematiche, esposizioni personali, incarichi progetti ‘carta bianca’, ma anche incontri, conferenze, concerti.

Al terzo piano, sotto il tetto di zinco e ardesia della Bourse de Commerce, il ristorante “La Halle aux Grains”, prima tavola parigina della celebre coppia di chef francesi Michel e Sébastien Bras, propone agli appassionati della cucina d’autore di godere anche della vista sul cuore di Parigi, dal giardino Nelson Mandela al Centre Pompidou, dalla Canopée des Halles alla celeberrima chiesa di Saint-Eustache.

Questo articolo è stato letto 3 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net