ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Milano: vagone messo a soqquadro sulla linea per Chiasso, corsa soppressa e 14 denunce-Ucraina: Suslov, 'si rischia guerra infinita, 1 anno a bassa intensità, poi un'esplosione violenta'-Ucraina: russi distruggono ponte nella regione di Luhansk-Ucraina, Zelensky: "Situazione Donbass estremamente difficile"-Camorra: sfuggì a cattura durante operazione, arrestato affiliato '167' Arzano-Pnrr: Gentiloni, 'partiti non frenino sulle riforme, senza il recovery si rischia la recessione'-Ucraina: Belgorod, russi schierano lanciatori missili Iskander-M-Ucraina: Donetsk e Luhansk, nove attacchi respinti, distrutti carri armati e un drone-Ucraina: Duda è in Ucraina, oggi terrà discorso alla Verkhovna Rada di Kiev-Milano: concerto Radio Italia, oltre 200 persone si sono rivolte al 118, ritracciata minorenne-Vaiolo delle scimmie, in Svizzera primo caso-Lione vince Champions League Donne, 3-1 al Barcellona in finale-Stella (Confindustria Nautica): "Proseguire in percorsi crescita e internazionalizzazione"-Nautica, a Convention Viareggio il punto sulla riforma del Demanio-Mbappe resta al Psg, rinnovo contratto record e 'comanderà' nel club-Stella (Confindustria Nautica): "Proseguire in percorsi crescita e internazionalizzazione"-Nautica, al Satec faro su transizione ecologica ed energetica-Ucraina, Cecchi (Confindustria Nautica): "Da sanzioni nessuna criticità al settore"-Superenalotto, numeri estrazione vincente oggi 21 maggio-Mbappe resta al Psg, rinnovo contratto record e 'comanderà' nel club

Lavoro: Meloni, ‘difendiamo professionisti contro modello assistenzialista sinistra’

Condividi questo articolo:

Roma, 17 gen. (Adnkronos) – “L’Italia è lo Stato con il più alto numero di professionisti in Europa e quello italiano è un modello sociale, economico, culturale unico che noi crediamo vada difeso principalmente da due grandi avversari: le politiche dell’Unione europea, che sono troppo spesso orientate alla liberalizzazione e all’omologazione e quindi a privare le nazioni dei loro modelli specifici; e dobbiamo dire anche le politiche della sinistra di ogni colore, che da sempre mortifica e umilia il mondo delle professioni, perchè per loro i professionisti sono nella migliore delle ipotesi una mucca da mungere, nella peggiore degli evasori per definizione, non per colpa, e quindi inevitabilmente da colpire, come se i professionisti fossero dei privilegiati che si sono arricchiti, un’elite che merita di essere spremuta all’occorrenza”. Lo ha affermato Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d’Italia, intervenendo al convegno “Tutelare la malattia e l’infortunio dei professionisti. Gli obiettivi raggiunti da Fratelli d’Italia ed i nuovi traguardi possibili”, organizzato dal Gruppo al Senato.

“Noi -ha aggiunto la leader di Fdi- rifiutiamo questa impostazione, rifiutiamo le vere rendite di posizione immotivate: le concessioni autostradali, le pensioni d’oro per le quali non sono stati versati adeguati contributi” difese dalla sinistra. “Gli stessi che danno lo stipendio a chi sta a casa senza lavorare e potrebbe farlo e poi se la prendono con chi ha studiato una vita e una professione se l’è guadagnata con il sudore della fronte”.

“Noi -ha ribadito Meloni- difendiamo i professionisti, perchè incarnano un modello sociale diametralmente opposto a quello assistenziale tanto caro ai nostri avversari, la nostra è soprattutto una battaglia culturale”.

Questo articolo è stato letto 10 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net