ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Successo per 'Piantiamola di inquinare!' di Bper, tagliate 12 ton di CO2-**Corruzione: Montante, 'accessi abusivi li faceva fare Cicero, non io'**-Giornata internazionale delle persone con disabilità, Airbnb diventa sempre più accessibile-Manovra: Berlusconi, 'ok misure riduzione fiscale, impulso a crescita'-Corruzione: Montante, 'maggiore Gdf non mi chiese assunzione di un familiare'-Fisco: Tajani, 'contributo solidarietà? Se è patrimoniale non siamo d'accordo'-**Centrodestra: Tajani, 'voto segreto ieri in Senato? Fi non ha mai votato con sinistra'**-Quirinale: Prodi, 'io al Colle? Una sfida alla provvidenza'-Fisco: fonti, 'governo valuta contributo solidarietà per redditi oltre 75mila euro' (2)-Centrodestra: Berlusconi, 'serve sistema bipolare con centro forte'-Ue: Berlusconi, 'valori Europa sono riferimento centrodestra di governo'-Centrodestra: La Russa, 'ieri abbiamo votato con sinistra? Lega lo fa tutti i giorni da governo'-Corruzione: Montante, 'colonnello Gdf non mi chiese assunzione figlia, lo seppi solo dopo'-Covid: Berlusconi, 'Italia esempio Paesi Ue come riconosciuto da Merkel, ma tenere alta guardia'-Disabilità: Fico, 'pieni e uguali diritti e dignità, molto da fare per società aperta'-**Centrodestra: Berlusconi a Cesa, 'vocazione Udc è costruire area centro affine a quella di Fi'**-**Governo: Berlusconi insiste, 'Draghi deve andare avanti tempo necessario, fino al 2023'**-Governo: al via Cdm a P.Chigi-Manovra: M5S, 'pronto emendamento che cancella tetto Isee superbonus'-I minatori del terzo millennio nell'infrastruttura più grande del Paese

Energia dalle maree, nello Stretto scozzese di Islay si puo’

Condividi questo articolo:

Progetto innovativo quello di ricavare energia dalle maree. Entro il prossimo anno infatti si produrranno 10 Mw con un investimento di circa 45 milioni di euro nello stretto di Islay, che così diventa capitale dell’energia da maree

L’impianto, che sara’ composto da 10 turbine da 1 MW, verra’ costruito nello stretto di Islay, tra la stessa isola di Islay e l’isola di Jura. Le turbine verranno istallate sul fondale marino e sono già state utilizzare in Norvegia. Tra l’altro, sono in corso di installazione in un altro impianto alle isole Orcadi sempre in Scozia.
La società che si sta occupando dello sviluppo del progetto è ScottishPower Renewables che avvierà la costruzione dell’impianto da 10 MW il prossimo anno, che prevede la piena operatività della centrale tra il 2013 e il 2015. L’investimento totale si stima che sarà di 40 milioni di sterline, circa 45,5 milioni di euro.
La scelta di realizzare  e’ ricaduta sulla Scozia, perche’ questa è considerata il luogo ideale per lo sfruttamento dell’energia dalle maree, costituendo un quarto di tutto il potenziale europeo, con un flusso che arriva a una velocità di 11,4 chilometri all’ora; inoltre, morfologicamente, l’isola è protetta naturalmente da onde e da tempeste ed ha anche una rete elettrica sviluppata. L’energia prodotta servira’ a garantire la fornitura a circa 10.000 abitazioni.(ltf)

Questo articolo è stato letto 15 volte.

energia, islay, isola, maree, scozia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net