Mangeresti degli snack a base di grilli?

Condividi questo articolo:

Il mercato globale degli insetti sta per esplodere e la nostra alimentazione potrebbe davvero cambiare

Per gli occidentali fare uno spuntino con degli insetti è abbastanza impensabile al momento. A quanto pare, però, questa cosa è destinata a cambiare presto, vista la crescente tendenza verso la vendita di insetti commestibili.

Ci sono molti marchi, infatti, che stanno creando diversi prodotti e snack a base di grilli, per esempio – ci sono perfino biscotti per cani con questo ingrediente.

Una recente indagine di mercato della Meticulous Research rileva che «il mercato globale degli insetti commestibili dovrebbe raggiungere i 7,96 miliardi entro il 2030». Chiaramente questo è dato dal fatto che le sempre più crescenti preoccupazioni per la sicurezza alimentare hanno spinto i creativi più innovatori a ripensare dove e come reperire proteine sane.

Come documentato dalla FAO, infatti, entro il 2050, la Terra ospiterà 9 miliardi di persone e, allora, in qualche modo, bisognerà raddoppiare l’attuale produzione alimentare. Visto che l’agricoltura richiede l’utilizzo di uno spazio che non abbiamo e visto che i cambiamenti climatici ci impediscono di sovrasfruttare degli oceani che sono già ampiamente sovreasfruttati, gli insetti come fonte di cibo potrebbero essere un possibile soluzione all’enigma dell’insicurezza alimentare.

Secondo un recente sondaggio inglese, infatti, un terzo della popolazione è consapevole che presto si potrebbe passare a mangiare insetti.

Questi animaletti, tra l’altro, contengono proteine, vitamine e aminoacidi di alta qualità per l’uomo e si portano dietro anche molti altri benefici: hanno bisogno di meno spazio, meno cura e meno cibo ed emettono meno gas serra e ammoniaca.

I grilli, in special modo, sono davvero molto vantaggiosi, visto che si riproducono rapidamente, possono essere coltivati nell’agricoltura urbana ad alte concentrazioni senza antibiotici, non producono sottoprodotti dannosi e non diffondono malattie. Senza contare che sono molto più sani della carne.

Che ne dite: siamo pronti a sgranocchiare grilli per merenda?

 

Questo articolo è stato letto 1 volte.

cibo alternativo, insetti, snack

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net