ULTIMA ORA:

Ecoinvenzioni: la stazione di ricarica portatile per auto elettriche

Condividi questo articolo:

La stazione di ricarica portatile, realizzata dal centro di ricerca spagnolo ITE, e’ l’interessante soluzione proposta per alimentare le e-cars attraverso una qualsiasi presa elettrica

La stazione di ricarica portatile per auto elettriche è l’interessante soluzione proposta per l’alimentazione semplice e diretta delle e-cars attraverso una qualsiasi presa elettrica. Si tratta, in pratica, di una sorta di valigia hi-tech che permette agli utenti di collegare la propria auto a qualsiasi presa elettrica, senza la necessità di trovare delle stazioni di ricarica appositamente progettate dalle società energetiche. Trovare i punti di ricarica elettrica extraurbani infatti, può essere ancora un’impresa ardua al di fuori dei confini di alcune città.

La nuova stazione di ricarica portatile, realizzata attraverso il progetto ‘Premisa’ del centro di ricerca spagnolo ‘ITE’ (Instituto Tecnológico de la Energía), permetterebbe di aggiornare e rendere più veloce il processo di ricarica delle auto, mantenendo alto il profilo della sicurezza energetica. Su quest’ultimo aspetto in particolare, i ricercatori dell’ITE si sono concentrati sull’identificazione accurata, sia dell’utente e che del punto di fornitura autorizzato, (oltre che la verifica del veicolo elettrico), in modo da sorvegliare e controllare il ‘pieno’ durante la creazione di una connessione mobile tra rete e auto.

La nuova stazione di ricarica portatile, per ora, è soltanto un prototipo sperimentato in questi giorni presso le strutture di ITE a Valencia. Per maggiori informazioni si può fare riferimento a questo sito.

(Matteo Ludovisi)

Questo articolo è stato letto 13 volte.

auto, auto elettriche, elettriche, ricarica, stazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net