Il pinguino che vive piu’ a Nord? E’ il pinguino delle Galapagos

Condividi questo articolo:

I pinguini delle Galapagos: sono piccoli, scuri e vivono in al largo delle coste dell’Ecuador. Sono i pinguini che vivono piu’ a Nord nel mondo

I pinguini non finiscono mai di stupirci. Sono conosciuti da tutti come Pinguini delle Galapagos, ma il loro nome tecnico è Spheniscus mendiculus, praticamente impronunciabile. E sono gli unici pinguini che vivono nei pressi dell’Equatore, nell’arcipelago delle Galapagos al largo delle coste dell’Ecuador. Questa specie di pinguini è di piccole dimensioni, con livrea nerastra sul dorso e bianca sul ventre; sulla testa, nera, si nota una sottile linea bianca che, correndo sotto il mento, congiunge gli occhi.

Come mai i pinguini abituati al freddo e la gelo riescono a sopravvivere in un posto così caldo? Grazie alla gelida corrente di Humboldt, che scorre dall’Antartide lungo le coste dell’America Meridionale. Le colonie di questi pinguini sono concentrate maggior mente sull’isola di Fernandina e sull’isola di Isabela: vivono, come è facile immaginare sulle coste rocciose e sabbiose e cacciano nelle acque limitrofe.

Il pinguino delle Galapagos è un animale sociale, ama vivere con il resto del gruppo, traendo vantaggio per la caccia e per la difesa da eventuali predatori. Anche se, a dar filo da torcere ai pinguini sono gli effetti di El Nino. A lanciare l’allarme è il Wwf. Negli ultimi anno il ritmo e l’intensità sempre maggiore di El Nino, un fenomeno climatico che provoca inondazioni e siccità, stanno mettendo a serio rischio la popolazione dei Pinguini delle Galapagos, che dal 1970 a oggi si è dimezzata.

(GC)

 

Questo articolo è stato letto 581 volte.

animali in estinzione, Galapagos, pinguini delle galapagos in Equador, pinguino, pinguino Galapagos, specia in via di estinzione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net