ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Tennis: in Coppa Davis Zverev batte Wawrinka, Germania-Svizzera 1-1-Anarchici: Ronzulli (Fi), 'lo Stato non cederà a ricatti'-Anarchici: termina in stazione corteo per Cospito a Milano, domani presidio a Opera-Pd: Boldrini, 'solidarietà a Schlein per vergognosi insulti'-**‘Ndrangheta: killer evaso, Cassazione rinvia sentenza Sestito al 28 febbraio**-Anarchici: Rosato, 'nessuno sconto a chi minaccia Stato con atti di violenza'-Meteo: in Lombardia weekend di sole e vento, tra domenica e lunedì brusco calo termico-Anarchici: Majorino, 'massima solidarietà a operatore vittima di violenza ingiustificata'-Migranti: Ricci, 'Pesaro pronta ad accogliere ma approdo in porti lontani irrazionale'-**Anarchici: Conte, 'Meloni 'ha perso le parole', Donzelli e Delmastro si dimettano'**-Qatargate: Non c'è pace senza giustizia, 'felici per rilascio Figà Talamanca'-Carceri: Sisto, Ronzulli e Cattaneo a Pavia, 'servono più manutenzione e personale'-Anarchici: Trancassini (Fdi), 'solidarietà a Colosimo, 41bis non si tocca'-Autonomia: Congedo (Fdi), 'sinistra mistifica realtà'-Carceri: Cattaneo, 'Fi lontana da strumentalizzazioni'-Anarchici: corteo a Milano, linee bus e tram deviate-Anarchici: Calenda, 'Nordio ha perso statura di tecnico liberale e indipendente'-Pd: Furfaro, 'inquietante rivendicare boom anomalo tessere, Bonaccini si dissoci'-Milano: al via dal 7 al 10 febbraio 'SanMetro', primo festival della canzone metropolitana-Lombardia: ass.Sertori,'necessario da subito invasare l'acqua per la stagione irrigua'

Smog: un problema per 4 famiglie su 10

Condividi questo articolo:

L’inquinamento dell’aria e’ un problema percepito da sempre piu’ persone in Italia. Il rapporto Istat Noi Italia 2013

 

 

Per quasi 4 famiglie su 10 nel 2013 c’è stato un problema di inquinamento dell’aria. A dirlo è l’Istat, che nel rapporto ‘Noi Italia’,scrive che ‘il 36,7% delle famiglie italiane segnala problemi relativi all’inquinamento dell’aria nella zona di residenza e il 18,7% lamenta la presenza di odori sgradevoli’. Pian piano sempre piu’ persone si rendono conto di come lo smog sia un problema attuale e vero: per il problema dell’inquinamento dell’aria, secondo l’Istat, cresce la percentuale di famiglie che lo segnalano nel Lazio. Quanto agli odori sgradevoli, cala la percentuale di famiglie che evidenziano il problema in Valle d’Aosta, del Piemonte e del Trentino-Alto Adige.


In particolare, nel 2013 l’inquinamento dell’aria, continua il rapporto Istat, è avvertito come un problema dal 44,4% delle famiglie del nord-ovest, ma la quota sale al 50,1% tra le famiglie che vivono in Lombardia. Nel nord-est la quota scende al 33%; in Veneto raggiunge il 36,5%, mentre la quota più bassa si osserva in Trentino-Alto Adige (24,7%). Tra le regioni del centro, il Lazio registra un significativo aumento rispetto al 2012 e mostra il valore più elevato (43,6%); mentre per Toscana, Umbria e Marche le percentuali sono inferiori alla media nazionale. Al sud la situazione peggiore è quella della Puglia, dove il 41,9% delle famiglie segnala il problema; segue la Campania (40,1%) e la Sicilia (35,1%).

 

gc

Questo articolo è stato letto 6 volte.

aria, aria inquinata, inquinamento, smog

Comments (7)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net