Alimentazione: i bambini italiani preferiscono pasta corta e riso

Condividi questo articolo:

Una recente ricerca sostiene che il cibo preferito dai bambini italiani sia il riso e la pasta corta perche’ in grado di masticarsi con piu’ facilita’

Il cibo preferito dai bambini italiani sembrerebbe essere il riso e la pasta corta. E’ quanto emerso dalla ricerca ‘Il cibo e i nostri ragazzi: un rapporto difficile’, presentata nell’ambito del recente convegno a Pompei ‘Il concetto di nutrizione dal 79 dC al 2015’.

La pasta corta o il riso sarebbero tra i cibi più graditi dai bambini perché in grado di masticarsi con più facilità. Inoltre, sempre nel corso della tavola rotonda, il condimento preferito dai più piccoli sarebbe il pomodoro. Prediletti in generale i cibi tradizionali, soprattutto quando sono preparati dai genitori. La dieta cambia colore e dalle tinte forti passa ai colori pastello se a scegliere cosa mangiare sono invece i giovani anoressici. Secondo gli esperti presenti al convegno, le scelte in cucina dei bimbi sono influenzate dal legame affettivo con i familiari e il contesto in cui vivono. Grazie ad una ricerca durata 4 anni e condotta grazie ad una rete di 500 pediatri su un campione di genitori e bambini (di età compresa tra 3 e 14 anni) si è scoperto anche che i più piccoli preferiscono i cibi tradizionali, soprattutto quando sono preparati dalle mani di mamma e papà.

L’evento si inserisce nel calendario degli appuntamenti del Forum universale delle culture ed è promosso dall’agenzia Adnkronos in collaborazione con Regione Campania, Adi-Associazione italiana di dietetica e nutrizione clinica e Sipa-Società italiana di psicopatologia dell’alimentazione, con il patrocinio di Expo 2015-Padiglione Italia.

(ml)

Questo articolo è stato letto 75 volte.

bambini, bambini italiani, cibo, cibo preferito, pasta, pasta corta, riso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net