ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Elezioni 2022, scintille tra Letta e Meloni. Oggi incontro Calenda-Renzi-Real Madrid vince Supercoppa europea, 2-0 all’Eintracht-Elezioni 2022, Michela Di Biase: "Lady Franceschini? Misoginia"-Elezioni 2022, Santoro: "Mai pensato a mia candidatura in liste M5S"-Elezioni 2022, Meloni: "Da noi nessuna ambiguità su fascismo"-Roma, 11enne investito da suv: è grave-Seconda medaglia ai Mondiali di equitazione di Herning, Morganti d'argento nel paradressage-Elezioni: Cottarelli-Calenda, fair play social su candidatura-Elezioni: Renzi, 'Meloni pericolo per portafogli italiani non per la democrazia'-Elezioni: Renzi, 'Letta si frega da solo, non pensavo fosse così amico della Meloni'-Elezioni: Renzi, 'riforme vanno fatte, la necessità dell'elezione diretta c'è'-Samsung presenta i nuovi smartphone pieghevoli Z Flip4 e Z Fold4-Elezioni, Celotto: "Calenda deve raccogliere firme, meglio punti su lista unica con Renzi"-Elezioni: Renzi, 'fare candidature e liste è facile, ma con Calenda bisogna fare le cose per bene'-Elezioni: da venerdì a domenica deposito simboli e programmi, settimana dopo le liste-Elezioni: Renzi, 'leadership femminile per Iv-Azione? Prima intesa sul resto e poi vediamo'-Elezioni: Renzi, 'Letta ha fatto una frittata, ora Berlusconi ama più Enrico che Gianni'-Elezioni, Guzzetta: "Calenda deve raccogliere firme? Allora anche Di Maio, Tabacci, Bonino..."-Elezioni: Renzi, 'se Berlusconi teme il Terzo polo vuol dire che questa è la soluzione'-**Elezioni: Renzi, 'non abbiamo chiuso con Calenda, c'è tempo'**

Quanto vale il mare?

Condividi questo articolo:

Il mare, nel 2015, vale un business da 27 miliardi 590 milioni

 

Un valore immenso che non si può misurare. É vero, al mare non possiamo dare un valore, ma la sua presenza crea business che vale 27 miliardi 590 milioni, di cui circa 7 miliardi 660 milioni di introiti del settore ricettivo stagionale. Questo è solo il valore del business dell’industria balneare (turismo e escursioni) nell’estate 2015.

Fortunatamente, per l’estate 2015, tante destinazioni balneari nazionali segneranno dati in crescita da parte del mercato interno: si prevede un incremento delle presenze del +4,3% e degli arrivi del +6,1%.

 

Per il 2015, secondo le previsioni, le aree che otterranno i migliori risultati, sia per quanto riguarda le presenze che i fatturati, sono quelle dell’area pugliese, ed in particolar modo quelle della costa jonica del Salento (+5,2% di presenze e +5,8% di fatturato), il Gargano (+5,1% di presenze e +4,3% di fatturato) ed la costa adriatica Barese e del Salento (+4,8% di presenze e +3,5% di fatturato). Indici estremamente positivi anche per la Maremma Toscana e l’area nord del Lazio (+4,8% di presenze e +4,2% di fatturato), come pure per la Costa Smeralda (+4% di presenze e + 4,5% di fatturato), per l’area siciliana che va da Marina di Ragusa sino a San Vito lo Capo (+4% di presenze e fatturato) e per quella Friulana (+4,3% di presenze e 2,6% di fatturato).

gc

Questo articolo è stato letto 31 volte.

business mare, mare, mare valore

Commenti (158)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net