L’auto eolica che si alimenta con l’energia del vento

Condividi questo articolo:

L’auto eolica che si alimenta con l’energia del vento diventera’ presto una realta’ grazie al progetto del coreano Jong-Jin Park, della Chonnam National University

L’auto eolica che si alimenta con l’energia del vento diventerà presto una realtà grazie al progetto del coreano Jong-Jin Park, della Chonnam National University di Gwangiu.

Lo studio infatti, a cui hanno collaborato anche l’Università di Seoul e il Centro Ricerche della Samsung, prevede che sul tetto dell’auto venga installato un generatore dotato di un meccanismo interno che simula lo sventolio di una bandiera. Il principio attraverso cui si basa il funzionamento del nuovo prototipo si basa sul cosiddetto ‘effetto triboelettrico’: in pratica, la trasformazione dell’energia cinetica del vento in energia elettrica avverrebbe attraverso un piccolo generatore che, per la sua leggerezza può essere tranquillamente montato sopra il tetto dell’auto, in modo da sfruttare al massimo la potenza del vento. Il generatore a sua volta, è costituito da ‘bandierine flessibili’ create con un particolare tessuto di metallo flessibile ed ultrasottile, simile alla stoffa (politetrafluoroetilene).

L’auto quindi, una volta in movimento, inizia a muovere le ‘bandierine’ che, grazie al passaggio dell’aria, iniziano a muoversi e a sfregandosi contro le piastre rigide di un altro strato metallico (di tipologia differente a quello delle bandierine), posizionato sempre nel corpo del mini generatore. Tutto questo processo viene chiamato ‘effetto triboelettrico’, ossia un trasferimento di elettroni e quindi di cariche elettriche accumulate da un piccolo condensatore che produce energia grazie alla ‘frizione’ tra metalli diversi. Ovviamente l’idea di una auto eolica ad ‘effetto triboelettrico’ è ancora legata ad una fase concept di progettazione, ma potrebbe presto essere realizzata rivoluzionando così un settore della mobilità sostenibile ancora inesplorato. Per maggiori informazioni è possibile consultare i risultati dello studio pubblicati sulla rivista ‘Nature Communications’.

(ml)

Questo articolo è stato letto 15 volte.

auto, auto eolica, effetto triboelettrico, energia, vento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net