ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll

Alitalia: 2.200 lavoratori saranno licenziati

Condividi questo articolo:

Il sacrificio di Alitalia, per firmare un accordo con Etihad, sara’ il licenziamento di 2.200 lavori in esubero

 

Poche le speranze di conservare un lavoro per 2.200 dipendenti Alitalia. Il licenziamento del personale in esubero è il pegno da pagare dall’azienda italiana per sottoscrivere un accordo con Etihad. Se prima si pensava ad un’alternativa, ora, l’unica via possibile sembra essere il licenziamento: a  riferirlo è stato l’amministratore delegato della compagnia, Gabriele Del Torchio, per il quale non sarà possibile gestire questi esuberi con il ricorso alla cassa integrazione a rotazione o con i contratti di solidarietà come richiesto dai sindacati. ‘Purtroppo -ha detto parlando con i giornalisti- questi lavoratori dovranno uscire dall’azienda e si tratta di individuare le necessarie tutele sociali’.

 

‘E’ un sacrificio -ha quindi evidenziato il top manager- che consentirà la sopravvivenza degli altri 11 mila che rimangono in Alitalia’. Per l’azienda è ‘assolutamente necessario un processo doloroso, faticoso e complesso di ristrutturazione ma -ha concluso Del Torchio- non c’è un’altra via d’uscita’.

gc 

Questo articolo è stato letto 1 volte.

alitalia, Etihad, licenziamenti Alitalia, personale Alitalia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net