‘Do la solutzione’, manuale che aiuta le attività a trovare nuovi clienti in epoca Covid

Condividi questo articolo:

Roma, 26 feb. (Labitalia) – “L’Italia sta attraversando una crisi economica senza precedenti e ulteriormente aggravata dal proseguire della pandemia, con conseguenze ancora difficili da determinare. Per questo ho deciso di scrivere un libro, ‘Do la solutzione’, dedicato alle attività alle prese con un mercato in rapidissima evoluzione e che necessitano di soluzioni innovative per crescere”. A dirlo all’Adnkronos/Labitalia Marco Lutzu, uno dei copywriter più apprezzati d’Europa, autore del libro bestseller ‘Scrivere per vendere’ e fondatore di Solutzione, la prima agenzia pubblicitaria a risposta diretta in Italia.

Il libro ‘Do la solutzione’, scritto insieme agli esperti Michel Sainville e Davide Lomma, “punta proprio ad aiutare le attività a creare un sistema di vendita efficace e raggiungere un alto livello di acquisizione clienti, ovvero due delle massime difficoltà che le aziende stanno riscontrando in questo periodo storico così incerto e complicato”.

I tre autori spiegano che “molti studi attestano la soglia di attenzione delle persone attorno agli 8 secondi ma esperienze come quelle di Netflix, che riesce a tenere milioni di persone incollate davanti alle sue produzioni, dimostrano che non è così. Il mondo dello spettacolo, infatti, ha creato metodi di riprovata efficacia per catturare l’attenzione dei consumatori e trattenerla per ore. Abbiamo quindi deciso di fondere queste particolari tecniche di Infotainment con i nostri materiali pubblicitari, ottenendo risultati straordinari che spieghiamo in dettaglio nel manuale”.

Il libro abbina infatti a consigli pratici anche analisi e case history, come quelle delle multinazionali Merrill Lynch e American Express salvate dal marketing a risposta diretta fino alla prima lettera di vendita apparsa nella storia, firmata da Leonardo Da Vinci e destinata al Duca di Milano Ludovico Sforza.

“Più di di 500 anni fa – spiegano Lutzu, Sainville e Lomma – Leonardo da Vinci aveva già capito che è meglio scrivere testi suddivisi in punti concisi, ultra-specifici, autoconclusivi ed estremamente chiari, in modo da aiutare il lettore a navigare nel testo. Questa immortale tecnica di scrittura rappresenta una strategia valida ancora oggi e che le attività, come conferma un report di Microsoft in merito all’importanza del copywriting, dovrebbero adottare quanto prima”.

Tra gli altri consigli individuati dagli autori per creare sistemi di vendita e trovare nuovi clienti, “rendere affascinanti ed emotivamente coinvolgenti le proprie produzioni video, così come essere in grado di catturare l’attenzione degli utenti, intrattenerli, e creare storytelling attorno alle loro necessità”.

Questo articolo è stato letto 4 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net