ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
A. Saudita: Boldrini, 'questo sarebbe Rinascimento?'-Governo: Casini, 'politica si attrezzi a governare o serviranno sempre salvatori Patria'-Governo: Casini, 'Draghi ha rimesso al centro la Protezione civile'-A.Saudita: Faraone, 'Renzi tace? miglior sordo non vuol sentire'-Fisco: Melilli (Pd), 'piena condivisione proroga rottamazione e saldo e stralcio'-Covid: Toccalini (Lega), 'per gruppo Cairo cittadini irresponsabili'-A.Saudita: Renzi, 'Di Battista? Diceva Trump meglio di Obama...'-Covid: Renzi, 'sconvolgente che molte dosi non siano state utilizzate'-A.Saudita: Renzi, 'giusto e necessario intrattenere rapporti'-A.Saudita: Renzi, 'ho sempre condannato vicenda Khashoggi e difeso giornalisti'-A.Saudita: Renzi, 'usata per coprire difficoltà alleanza che sta insieme solo contro avversario-A.Saudita: Renzi, 'mai avuto denari da governi stranieri'-Sanremo: Amadeus, 'non farlo sarebbe stato danno psicologico e perdita di patrimonio'-Sanremo: Amadeus, 'non farlo sarebbe stato danno psicologico e perdita di patrimonio' (2)-Covid: Meloni, 'da Conte 'lectio fallimentaris''-Fisco: Bernini (FI), 'bene stop cartelle e saldo e stralcio'-**A.Saudita: Quartapelle (Pd), 'Occidente si interroghi, affidabilità regimi è abbaglio'**-Palermo: definì le sorelle Napoli 'mafiose' ma il il pm vuole archiviare 'è diritto di critica' (2)-Palermo: definì le sorelle Napoli 'mafiose' ma il il pm vuole archiviare 'è diritto di critica' (3)-Palermo: definì le sorelle Napoli 'mafiose' ma il il pm vuole archiviare 'è diritto di critica' (4)

Riciclo, nasce il book-sharing per risparmiare sui libri e leggere di piu’

Condividi questo articolo:

Voglia di leggere un libro? Per strada ci saranno dei punti di scambio, in cui prendere gratuitamente un libro e restituirlo dopo la lettura. In America la vecchia cabina telefonica si trasforma in un book-sharing

Un po’ per colpa della tecnologia in continuo miglioramento, un po’ per la televisione sempre accesa, un po’ per la mancanza di tempo, la lettura dei cari vecchi libri, quelli fatti di copertina, dorso, foglio di guardia e frontespizio per intenderci, sta diventando sempre più un lontano ricordo. Una possibile alternativa per risollevarne le sorti arriva dalla mente di un architetto americano, John Locke, che ha realizzato un progetto originale, utile, ma soprattutto sostenibile.

L’idea è stata quella di riciclare un elemento di arredo urbano ormai in disuso, come le cabine telefoniche, per farne delle mini librerie in cui ognuno può lasciare o prendere libri usati. Una sorta di book-sharing stradale, con il fine di riqualificare le vecchie cabine e di invogliare le persone a leggere. Il primo tentativo di scaffalatura-telefonica, fece parte di un più ampio progetto di interventi urbanistici, chiamato “Department of urban betterment” (Dub): furono installate delle mensole all’interno di una cabina telefonica di New York, in una zona piuttosto isolata e poco frequentata.

Nel giro di sei ore, i libri scomparvero, insieme al ripiano in compensato, ahimè rubato in appena dieci giorni. Locke, a questo punto, decise di inserire il book-sharing nei pressi di una stazione, con un flusso enorme di persone 24 ore su 24. La nuova biblioteca non fu vandalizzata e lo swap di libri ha avuto successo.

 

(Flavia Dondolini)

Questo articolo è stato letto 4 volte.

acquisto libri, biblioteca aperta, book-sharing, condivisione libri, libro, riciclo, riciclo cabine telefoniche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net