Idea regalo di Natale last minute: i gioielli dai rifiuti

Condividi questo articolo:

Volete aumentare l’impatto del vostro amore e limitare quello sull’ambiente? Ecco alcune idee regalo eco-chic che trasformano l’anello in materiali preziosi in oggetto frutto di riciclo, ancora più prezioso per l’ambiente

 

Dice sensibilità, oltre che amore, un regalo così. Perché invece di essere realizzato interamente in metalli e pietre preziose, dietro i quali c’è lo sfruttamento senza regole di risorse umane e suolo, viene concepito dalla fantasia e dal genio di chi sa recuperare.

Sul mercato ci sono tante soluzioni, eccone due davvero ecosostenibili. La prima si chiama ecojewell.it ed offre un’intera linea di gioielli realizzati in Italia con impiego di materie preziose riciclate, come oro e argento che provengono da scarti di lavorazione. E non finisce qui perché i supporti di marketing, dal packaging agli espositori, sono in carta rigorosamente riciclata.

Altra eco sciccheria potrebbe essere definita l’invenzione dei growing ring, anelli-minivasi che contengono un minigiardino da dito al posto delle pietre preziose. L’idea costa quasi 180 dollari ed è certamente la più strana. Ma chi l’avrebbe mai immaginato che gli scarti di plastica della più nota casa costruttrice di bagni chimici – la Sebach – potessero diventare in set di gioielli? Si chiama  Kitplastic l’idea regalo che nasce nella stessa fabbrica produttrice dei noti bagni disposti nelle aree concerti e cantieri.  Kitpastic è un assortimento di anelli, bracciali, collane e orecchini, di colore e misura differente in grado di essere componibili tra di loro. Ed il prezzo in questo caso salva il portafoglio oltre che l’ambiente: si parte da un euro.

(Vincenzo Nizza)

Questo articolo è stato letto 4 volte.

ecojewell, gioielli ecologici, growing ring, idee regalo, regalo di Natale Last minute, Sebach

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net