ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Mafia: blitz a Gela, 'Chiudi o ti uccidiamo', costretto a chiudere per minacce boss-Mafia: blitz a Gela, 'Chiudi o ti uccidiamo', costretto a chiudere per minacce boss (2)-Nuovo premio per gli Uffizi dalla prestigiosa rivista internazionale "Apollo Magazine"-Cinema: è morto Tommy Lane, cattivo di 'Agente 007 - Vivi e lascia morire'-dl Capienze: Camera, alle 13 voto fiducia, stasera via libera finale-Economist: è Tel Aviv la città più cara al mondo, a Roma il crollo più forte-Covid: Brasile, individuati due casi di Omicron, i primi in America Latina-Droga: sgominata piazza di spaccio a Palermo, 12 arresti-**Quirinale: Letta, 'Berlusconi? Con candidato bandiera governo cade giorno dopo'**-Quirinale: Letta, 'spero eletto da larga maggioranza, anche da opposizione'-**Eutanasia: Letta, 'lancio appello a tutte forze politiche, no a battaglia ideologica'**-Quirinale: Letta, 'Berlusconi? Non è candidatura che possa essere votata da Pd'-Quirinale: Letta, 'non può che essere a larga maggioranza o cade governo'-Centrosinistra: Letta, 'c'è anche Renzi? Parliamo a elettori'-Pd: Letta, 'primo partito? Guardo sondaggi con distacco, tanti gli indecisi'-Centrosinistra: Letta, 'no a coalizione di sigle ma di cittadini, Agorà servono a questo'-Sparatoria in una scuola del Michigan, 15enne uccide 3 studenti-Cannabis: Letta, 'voglio portare Pd su posizione comune'-Pd: Letta, 'nostre battaglie? siamo 12% parlamento...'-Eutanasia: Letta, 'referendum? Intanto ottenuto testo suicidio assistito in aula il 13/12'

Vaticano, sequestro cellulare Marogna: atti a Cassazione

Condividi questo articolo:

Roma, 28 ott. (Adnkronos) – La Corte d’Appello di Milano ha sollevato il conflitto negativo di competenza sulla vicenda relativa all’incidente di esecuzione promosso da Cecilia Marogna, la manager cagliaritana finita indagata in Vaticano nell’ambito dell’inchiesta sulla gestione dei fondi della Segreteria di Stato, con cui i difensori della donna chiedevano l’annullamento del provvedimento di sequestro del cellulare deciso dal pm.

I giudici della Quinta sezione penale, dopo che il gip del tribunale ha ritenuto la propria incompetenza funzionale a decidere sull’incidente di esecuzione, con un’ordinanza hanno sollevato il conflitto con il gip di Milano affinché “la Suprema Corte di Cassazione statuisca quale è il giudice competente a conoscere del procedimento” e hanno disposto la trasmissione in Cassazione degli atti necessari alla risoluzione del conflitto: l’ordinanza di incompetenza del gip di Milano dello scorso 30 settembre, l’incidente di esecuzione sollevato dai difensori di Marogna il 28 settembre davanti al gip di Milano e il decreto di sequestro probatorio del telefono cellulare di Marogna emesso dal sostituto procuratore di Milano l’11 gennaio 2021.

Questo articolo è stato letto 5 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net