ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Lombardia: incontro Moratti-capigruppo consiglio regionale-**Governo: pallottoliere a quota 319 alla Camera, Conte verso maggioranza assoluta**-Governo: Tabacci, 'Conte alla Camera avrà maggioranza assoluta'-Renault: De Meo, 'nostra tecnologia elettrica superiore a concorrenza'-Coronavirus: Fontana, 'in Lombardia mantenuta dose sicurezza vaccini per richiami'-**Governo: stallo numeri al Senato, Conte fermo a quota 154-156**-Procida 2022, Mattera (Malazè): "Vinto progettazione dal basso, occasione unica per territorio"-Governo: Conte sonda numeri Senato, 'a quanto siamo'? '155-156'-Governo: gruppo Iv Camera conferma astensione (2)-Coronavirus: per #ioapro a Milano 200 multe, nel mirino 20 locali-**Governo: Orlando, 'non si governa con due voti, ma allargamento può cominciare'**-Governo: Orlando, 'Renzi? Ricucire strappo difficile, se non impossibile'-Pci: 100 anni fa la nascita, da giovedì celebrazioni a Livorno, città della 'scissione'-Pci: 100 anni fa la nascita, da giovedì celebrazioni a Livorno, città della 'scissione' (2)-Pci: 100 anni fa la nascita, da giovedì celebrazioni a Livorno, città della 'scissione' (3)-Governo: Orlando, 'Conte ha dato fisionomia politica a coalizione, è la prima volta'-Governo: Conzatti (Iv), 'esausta da telefonate incessanti, confermo astensione'-Governo: Conte toni soft rivendica lavoro fatto ma 'randella' Iv, 'crisi immotivata' (2)-Governo: Conte toni soft rivendica lavoro fatto ma 'randella' Iv, 'crisi immotivata' (3)-Governo: attesa per senatori a vita, ma 'en plein' non ci sarà

Scuola: rientro sui banchi a gennaio, domani confronto con regioni

Condividi questo articolo:

Roma, 3 dic. (Adnkronos) – I licei e gli istituti tecnici, costretti alla didattica a distanza dall’ultimo Dpcm, torneranno a scuola a gennaio. Così ha deciso il Consiglio dei ministri dopo una lunga discussione, con i 5 Stelle decisi a tornare in classe subito, prima delle festività natalizie. A quanto apprende l’Adnkronos, la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina avrebbe assicurato ai colleghi la ripartenza in piena sicurezza.

“Le scuole sono in grado di riaprire sin da subito, siamo in grado di farlo”, avrebbe garantito. Ma davanti a chi sollevava i dubbi delle regioni, che hanno chiesto di ripartire a gennaio con la didattica in presenza, il capo delegazione del M5S Alfonso Bonafede avrebbe chiesto di fugare tutti i dubbi e le problematiche del caso: i governatori, la riflessione durante il Cdm, devono spiegare cosa c’è che rallenta la ripartenza, “altrimenti a gennaio ci troviamo con gli stessi problemi, e non possiamo permetterci ulteriori rinvii”.

Alla fine la linea la tira il premier Giuseppe Conte, che, in vista del confronto domani con le Regioni, ha proposto di chiedere ai governatori di spiegare cosa rallenta il ritorno sui banchi, se i trasporti o altro. Così da intervenire prontamente ed evitare ritardi.

Questo articolo è stato letto 7 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net