ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Lombardia: incontro Moratti-capigruppo consiglio regionale-**Governo: pallottoliere a quota 319 alla Camera, Conte verso maggioranza assoluta**-Governo: Tabacci, 'Conte alla Camera avrà maggioranza assoluta'-Renault: De Meo, 'nostra tecnologia elettrica superiore a concorrenza'-Coronavirus: Fontana, 'in Lombardia mantenuta dose sicurezza vaccini per richiami'-**Governo: stallo numeri al Senato, Conte fermo a quota 154-156**-Procida 2022, Mattera (Malazè): "Vinto progettazione dal basso, occasione unica per territorio"-Governo: Conte sonda numeri Senato, 'a quanto siamo'? '155-156'-Governo: gruppo Iv Camera conferma astensione (2)-Coronavirus: per #ioapro a Milano 200 multe, nel mirino 20 locali-**Governo: Orlando, 'non si governa con due voti, ma allargamento può cominciare'**-Governo: Orlando, 'Renzi? Ricucire strappo difficile, se non impossibile'-Pci: 100 anni fa la nascita, da giovedì celebrazioni a Livorno, città della 'scissione'-Pci: 100 anni fa la nascita, da giovedì celebrazioni a Livorno, città della 'scissione' (2)-Pci: 100 anni fa la nascita, da giovedì celebrazioni a Livorno, città della 'scissione' (3)-Governo: Orlando, 'Conte ha dato fisionomia politica a coalizione, è la prima volta'-Governo: Conzatti (Iv), 'esausta da telefonate incessanti, confermo astensione'-Governo: Conte toni soft rivendica lavoro fatto ma 'randella' Iv, 'crisi immotivata' (2)-Governo: Conte toni soft rivendica lavoro fatto ma 'randella' Iv, 'crisi immotivata' (3)-Governo: attesa per senatori a vita, ma 'en plein' non ci sarà

Coronavirus: ok cdm a dl su Natale, stop spostamenti dal 21/12 al 6 gennaio

Condividi questo articolo:

Roma, 3 dic. (Adnkronos) – “Il Consiglio dei ministri, su proposta del Presidente Giuseppe Conte e del Ministro della salute Roberto Speranza, ha approvato un decreto-legge che introduce modificazioni urgenti della legislazione emergenziale per fronteggiare i rischi sanitari connessi alla diffusione del virus COVID-19”. Si legge nella nota del Cdm.

“Il testo estende il limite massimo di vigenza dei decreti del Presidente del Consiglio dei ministri (DPCM) attuativi delle norme emergenziali, portandolo dagli attuali trenta a cinquanta giorni. Inoltre, si stabilisce che: dal 21 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021 saranno vietati gli spostamenti tra Regioni diverse (compresi quelli da o verso le province autonome di Trento e Bolzano), ad eccezione degli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute; il 25 e il 26 dicembre 2020 e il 1° gennaio 2021 saranno vietati anche gli spostamenti tra Comuni diversi, con le stesse eccezioni (comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute)”.

Inoltre, il dl stabilisce che “sarà sempre possibile, anche dal 21 dicembre al 6 gennaio, rientrare alla propria residenza, domicilio o abitazione; dal 21 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021 sarà vietato spostarsi nelle seconde case che si trovino in una Regione o Provincia autonoma diversa dalla propria. Il 25 e 26 dicembre 2020 e il 1° gennaio 2021 il divieto varrà anche per le seconde case situate in un Comune diverso dal proprio. Infine, le nuove norme stabiliscono che i DPCM emergenziali, indipendentemente dalla classificazione in livelli di rischio e di scenario delle diverse Regioni e Province autonome, possano disporre, nel periodo dal 21 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021, su tutto il territorio nazionale, specifiche misure tra quelle già previste elencate dalle norme primarie”.

Questo articolo è stato letto 4 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net