Pil: Bankitalia alza stime 2021 da 5,1% a 6%, ‘spinta’ da copertura vaccini

Condividi questo articolo:

Roma, 22 ott. (Adnkronos) – ”Sulla base delle nostre attuali valutazioni, l’aumento del pil dovrebbe collocarsi intorno al 6 per cento, un valore sensibilmente superiore a quanto stimato nel Bollettino economico di luglio” (5,1%). Bankitalia nel bollettino economico alza le stime del prodotto interno lordo dell’Italia per quest’anno, confermando le previsioni del governo. ”L’aumento del pil, che nel secondo trimestre è risultato ben superiore alle attese, sarebbe proseguito nei mesi estivi”, spiega palazzo Koch. La crescita – osserva Bankitalia – ”si è decisamente rafforzata nel secondo trimestre, sospinta soprattutto dalla domanda nazionale”. A pesare è stata ‘l’estensione della copertura vaccinale” che ”si è riflessa sulla fiducia e sui comportamenti di imprese e consumatori”. La diffusione dei vaccini ha ”reso possibile” il ritorno della mobilità ”verso i valori pre-pandemici” che ovviamente ha contributo alla ripresa. Nel terzo trimestre l’espansione del pil ”sarebbe proseguita, a un ritmo superiore al 2 per cento”.

Questo articolo è stato letto 2 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net