Moda: Miani (MonteNapoleone District), ‘fatturati in crescita ma mancano americani’ (2)

Condividi questo articolo:

(Adnkronos) – Nonostante il boom dell’online, lo store rimane il palcoscenico e il luogo prediletto per i clienti che intendono vivere quelle esperienze possibili solo fisicamente. “I negozi – sottolinea Miani – soprattutto nelle grandi città come Milano, New York, Londra e Shanghai stanno rivoluzionando i propri spazi per creare sempre più esperienze memorabili per i clienti. Esperienze che l’online non è in grado di ricreare, soprattutto per i clienti di alta gamma”.

Per il retail e il commerciale, l’auspicio è che in futuro si metta a frutto quanto appreso durante l’emergenza sanitaria: “Ora conosciamo le dinamiche e sappiamo come affrontare problemi di questo genere – evidenzia Miani -. Riteniamo che nel breve-medio termine ci sarà una grande euforia da parte dei consumatori, perché le persone avranno una grande voglia di vivere e spendere. Il vero challenge sarà saper capitalizzare questo momento col prodotto giusto e nel momento giusto”.

Intanto per gli affezionati della Vendemmia, la manifestazione ideata e promossa da Montenapoleone District e realizzata in collaborazione con il Comitato Grandi Cru d’Italia, ci sono buone notizie. “La Vendemmia non si è mai fermata e ci sarà anche quest’anno – fa sapere il presidente di Montenapoleone District – l’anno scorso abbiamo fatto un’edizione a numero limitato e quest’anno ci auspichiamo che se con i vaccini i dati saranno migliori potremo vivere un’esperienza vicina a quelle degli anni passati”.

Questo articolo è stato letto 2 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net