ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Ucraina, Zelensky: "Situazione Donbass estremamente difficile"-Camorra: sfuggì a cattura durante operazione, arrestato affiliato '167' Arzano-Pnrr: Gentiloni, 'partiti non frenino sulle riforme, senza il recovery si rischia la recessione'-Ucraina: Belgorod, russi schierano lanciatori missili Iskander-M-Ucraina: Donetsk e Luhansk, nove attacchi respinti, distrutti carri armati e un drone-Ucraina: Duda è in Ucraina, oggi terrà discorso alla Verkhovna Rada di Kiev-Milano: concerto Radio Italia, oltre 200 persone si sono rivolte al 118, ritracciata minorenne-Vaiolo delle scimmie, in Svizzera primo caso-Lione vince Champions League Donne, 3-1 al Barcellona in finale-Stella (Confindustria Nautica): "Proseguire in percorsi crescita e internazionalizzazione"-Nautica, a Convention Viareggio il punto sulla riforma del Demanio-Mbappe resta al Psg, rinnovo contratto record e 'comanderà' nel club-Stella (Confindustria Nautica): "Proseguire in percorsi crescita e internazionalizzazione"-Nautica, al Satec faro su transizione ecologica ed energetica-Ucraina, Cecchi (Confindustria Nautica): "Da sanzioni nessuna criticità al settore"-Superenalotto, numeri estrazione vincente oggi 21 maggio-Mbappe resta al Psg, rinnovo contratto record e 'comanderà' nel club-Salone del Libro, Aboca Edizioni punto di riferimento delle tematiche green-Ucraina: media russi, 'distrutto ponte che collega Severodonetsk e Lisichank'-**Ucraina: consigliere sindaco Mariupol, 'da oggi evacuazione città è impossibile'**

Giustizia: Ordine Avvocati Palermo, ‘Ufficio del processo non sarà la panacea’ (2)

Condividi questo articolo:

(Adnkronos) – “Ed oggi, cosa altrettanto grave, scaduti i termini per l’indicazione della sede prescelta, il Governo nemmeno si è accorto di non aver posto alcun principio di incompatibilità territoriale tra l’esercizio della professione e l’appartenenza all’ufficio per il processo, come sarebbe stato fin troppo logico prevedere – dice ancora il Presidente Antonello Armetta – Un Avvocato potrà, oggi, svolgere due attività antitetiche nello stesso circondario, nello stesso Tribunale, nella stessa sezione, senza che qualcuno abbia pensato di regolamentare l’ovvio”.

Armetta chiude il suo intervento ricordando come l’obiettivo di accelerazione dei processi “non debba, però, compromettere la sfera dei diritti soggettivi”. “L’Avvocatura non può accettare, in silenzio, il passaggio da una giustizia orientata al vero ad una giustizia orientata alla mera e celere definizione del giudizio, in cui contino solo celerità, velocità, efficienza ed in cui l’accertamento degli interessi delle persone è eventuale, ma non indispensabile”.

Questo articolo è stato letto 3 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net