G7: Gasparri, ‘Cina cancro del pianeta da espellere da organizzazioni internazionali’

Condividi questo articolo:

Roma, 13 giu. (Adnkronos) – “Non bisogna avere esitazioni, bisogna dire la verità. La Cina è il cancro del pianeta. Fa concorrenza sleale, nega la libertà e non ha mai praticato la democrazia, inquina come nessun altro, ha causato la pandemia planetaria per la quale dovrebbe risarcire tutte le nazioni del mondo. La Cina è un pericolo. Va estromessa da tutte le organizzazioni internazionali. Deve pagare il prezzo di tutti i danni che sta facendo al mondo intero. Ci vorrebbero toni ben più duri di quelli adottati dal summit internazionale”. Lo afferma Maurizio Gasparri, componente del Comitato di presidenza di Forza Italia.

“L’Europa -aggiunge- non deve essere vile. Non deve preferire la via dello scambio, ovverosia della resa, alla via della libertà, della verità, del coraggio. La concorrenza sleale è inammissibile. La negazione della libertà è intollerabile. La Cina è un pericolo. La Cina va contrastata decisamente. La Cina uccide la libertà e la vita, è una malattia da affrontare con determinazione”.

Questo articolo è stato letto 4 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net