Coronavirus: Fontana, ‘disponibili con governo ma non se accusati ingiustamente’ (2)

Condividi questo articolo:

(Adnkronos) – “Il ministro Speranza pretendeva che dicessimo che c’era stato un errore nostro. Io non riconoscerò mai un fatto che non è vero, non ammetterò mai che ci sia stato un errore nella comunicazione dei dati che sono stati sempre comunicati in maniera chiara, trasparente, lineare e quella modifica è stata determinata solo da una richiesta dell’Istituto superiore di sanità”, aggiunge Fontana.

Dunque ammettere un errore non proprio “non potevamo accettarlo per la dignità della Regione, per le nostre famiglie e le imprese. E’ veramente brutto e inaccettabile che si debbano rappresentare fatti non veri. La Regione ha sempre dato la propria disponibilità a lavorare con il governo, ma oltre un certo punto – quando veniamo accusati ingiustamente – non si può proprio andare”, conclude Fontana.

Questo articolo è stato letto 5 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net