ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Calcio: Juventus, si dimette il Cda, lascia anche il presidente Agnelli-**Qatar 2022: gruppo H, Portogallo-Uruguay 2-0 e lusitani agli ottavi**-Qatar 2022: invasore di campo con bandiera arcobaleno durante Portogallo-Uruguay-Qatar 2022: Tite, 'vittoria di gruppo, Casemiro miglior centrocampista al mondo'-Calcio: sorteggiato il 3° turno di FA Cup, spicca Manchester City-Chelsea-Pallavolo: Europei, domani a Bari presentazione della fase in programma al Palaflorio-Qatar 2022: gruppo H, Portogallo-Uruguay 0-0 alla fine del primo tempo-Allergologi: "Problema tariffe, senza decreto a rischio diagnostica pubblica"-Lombardia: Roth (Apl), 'Pedemontana lombarda nuovo paradigma di trasporto'-Olimpiadi: dal 1° dicembre in vendita i biglietti dei Giochi di Parigi 2024-Recuperato il corpo del terzo fratellino, si continua a scavare-Cecchi (Aaiito): "Con lo smog più ricoveri e morti per malattie respiratorie"-Qatar 2022: Casemiro, 'partita noiosa ma l'importante era qualificarci agli ottavi'-Cecchi (Aaiito): "Con lo smog più ricoveri e morti per malattie respiratorie"-Pnrr: Messina (Intesa Sp), 'la più grande opportunità per realizzare balzo economia'-Qatar 2022: le formazioni ufficiali di Portogallo-Uruguay-Università Iulm, "La sfida etica dell’Intelligenza artificiale"-Calcio: Glasgow Rangers, Beale è il nuovo allenatore-Qatar 2022: Svizzera battuta da un gol di Casemiro, il Brasile vola agli ottavi-Ciocchetti (Fdi): "Oltre a fondi sanitari serve ridurre vincoli fiscali e burocrazia"

Caso Fadil: gip archivia posizione medici indagati per omicidio, ‘nessuna responsabilità’ (2)

Condividi questo articolo:

(Adnkronos) – Per il gip di Milano i medici hanno fatto di tutto per capire la patologia della paziente e, secondo i consulenti dei pm Tiziana Siciliano e Luca Gaglio, “non si ravvede come una gestione clinica differente della vicenda avrebbe senza dubbio scongiurato il verificarsi del decesso”, in tal senso “non si ravvede alcune responsabilità professionale da imputare sotto il profilo penalistico a carico dei sanitari intervenuti”. Nel provvedimento di archiviazione di sette pagine, si sottolinea come, alla luce degli ultimi accertamenti, “non appaiono necessarie né utili ulteriori indagini per avere un quadro probatorio chiaro ed esaustivo” sul caso.

In particolare “appaiono chiare e tranchant le risposte fornite dai consulenti tecnici” in merito alle richieste di stabilire se era prevedibile ed evitabile la emorragia gastroesofagea che ha determinato la morte di Imane Fadil, oltre che sul se fosse possibile un accertamento più tempestivo della diagnosi della malattia e se tale tempestività poteva evitare il decesso apprestando le cure del caso, eventualità “escluse categoricamente” che dunque eliminano alla radice ogni responsabilità penale dei sanitari coinvolti nella vicenda.

“In tali condizioni – conclude il gip Alessandra Cecchelli – non emergono elementi per ritenere utile l’esercizio dell’azione penale e dunque il procedimento deve essere archiviato.

Questo articolo è stato letto 1 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net