ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Calcio: Perantoni, 'fascisti fuori dal calcio, bene condanna Ucei'-Automobilismo: Mille Miglia, la 40esima edizione si terrà dal 15 al 18 giugno 2022 (2)-Recovery: Draghi, 'dottorati ricerca passeranno da 9mila a 20mila'-Lavoro: Fedeli (Pd), 'ddl parità salario al Senato, commissione in sede deliberante'-Lavoro: Fedeli (Pd), 'ddl parità salario al Senato, commissione in sede deliberante' (2)-Calcio: Newcastle, esonerato l'allenatore Steve Bruce-Migranti: Draghi, 'approccio governo efficace e umano o creeremo dei nemici' (2)-Livi (Q8): "Un piacere contribuire a restauro opera che racconta bene inclusività"-Bollette: Draghi, 'partita difficile, ma aumento prezzo gas credo temporaneo'-Champions, Tardelli: "Vittoria convincente dell'Inter, ora serve successo in trasferta"-Migranti: Draghi, 'approccio governo efficace e umano o creeremo dei nemici'-Bollette: Draghi, 'partita difficile, ma aumento prezzo gas credo temporaneo' (2)-Pd: Letta, 'dati su voto giovani incoraggianti, siamo sulla buona strada'-**Ue: Dragi, 'difesa comune inevitabile, Stati soli non possono farcela'**-Ue: Draghi, 'non è solo per bisogno che si sta in Europa ma per realismo'-Polonia: Draghi, 'Ue sta reagendo con fermezza, pieno sostegno'-Torna a splendere urna etrusca grazie a collaborazione fra Q8 e Museo di Villa Giulia-Tennis: ministro immigrazione Australia, 'accesso consentito solo con 2 dosi di vaccino'-**Calcio: alcune federazioni europee valutano l'uscita dalla Fifa con Mondiale biennale**-Calcio: Collovati, 'vittoria su Sheriff dà fiducia a Inter, qualificazione in Champions alla portata'

**Banche: Enria, ‘Npl in calo anche in prossimi due anni’**

Condividi questo articolo:

Roma, 22 set. -(Adnkronos) – “Le banche sembrano non credere alla possibilità di un sostanziale deterioramento della qualità degli attivi a seguito della pandemia: sulla base delle proiezioni presentate all’inizio dell’anno, il rapporto NPL continuerà a diminuire nei prossimi due anni e le svalutazioni torneranno a pre -livelli pandemici entro il 2023”. Lo sottolinea Andrea Enria, presidente del consiglio di sorveglianza BCE, nel suo intervento alla 26a Conferenza annuale dei CEO di Financials osservando che “se non fossimo a metà di una delicata ripresa e uscendo da una crisi la cui eredità sul fronte degli NPL non è ancora chiara, sarei tentato di dire che questi non rappresentano più un peso generalizzato sulla redditività del nostro settore bancario”.

“Ma è chiaramente troppo presto per abbassare la guardia” aggiunge, ricordando come lo stop all’attività economica indotto dalla pandemia “ha inizialmente inferto un duro colpo ai profitti delle banche: il RoE ha toccato il fondo allo 0,01% nel secondo trimestre del 2020, rispetto al 6% dell’anno prima a causa principalmente dell’aumento delle svalutazioni delle attività finanziarie”.

Ma alla luce della ripresa innescata – afferma Enria – “la maggior parte delle banche ha iniziato a ridurre i livelli di svalutazioni” e questo processo ha “riportato nel primo trimestre del 2021 il RoE del settore al 6,1%”.

Questo articolo è stato letto 1 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net