Risparmio energetico: l’Alto Adige si affida alla biomassa

Condividi questo articolo:

In Alto Adige 71 centrali a biomassa per teleriscaldamento ed energia pulita

 

Per il risparmio energetico e per un’energia più pulita l’Alto Adige ha deciso di affidarsi a 71 centrali di teleriscaldamento a biomassa, che approvvigionano le abitazioni con calore e 24 di esse anche di energia (di cui 13 prodotta esclusivamente da legno di provenienza locale).

 

Il risparmio ottenuto grazie all’utilizzo della biomassa è pari a 86 milioni di litri di gasolio, che corrisponde ad una riduzione complessiva di CO2 di 245.000 tonnellate.

Le 71 centrali di teleriscaldamento a biomassa producono oltre 750 milioni kWh di calore, mentre le 24 centrali che producono anche energia hanno totalizzato una produzione di oltre 60 milioni kWh. La rete del teleriscaldamento in Alto Adige è di circa 788 chilometri di lunghezza e conta circa 15.000 allacciamenti, un trend in costante incremento. Come sottolinea l’assessore competente Florian Mussner, le centrali contribuiscono in modo determinante a portare avanti una politica energetica all’insegna della sostenibilità ambientale che è il presupposto primario nel Piano clima 2050.

gc

Questo articolo è stato letto 9 volte.

biomassa, energia, energia pulita, teleriscaldamento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net