Flash News:
Post title marquee scroll
Fi: Carrara, 'sia partito lavoro e impresa'-Pubblicità: Sassoli (Upa), ‘imprese reattive e creative di fronte a emergenza coronavirus’-Milano: oltre 500 furti, denunciati 5 dipendenti di Poste Italiane-Fase 2: Toti, 'vergognose parole Saviano, diffamata intera categoria'-Pubblicità: Sassoli (Upa), ‘fase di prognosi riservata, spero in rapida ripresa consumi’-Scuola: Fioramonti, 'passo avanti dopo ritardi ingiustificabili'-Fase 2: Sassoli (Upa), ‘favorire ripresa consumi, far arrivare soldi promessi’-**Scuola: Crimi, 'con concorso merito e competenza, no compromessi a ribasso'**-Smart Working anche nel settore legale con VGS Lawyers-Migranti: Gatti (Open Arms), 'con escamotage si fermano navi umanitarie e si bloccano i soccorsi'-Migranti: Gatti (Open Arms), 'con escamotage si fermano navi umanitarie e si bloccano i soccorsi' (2)-Fca, Cida: 'Prestito Sace è salvaguardia sistema produttivo'-Mater Olbia ospedale 'Covid free', oltre 150 interventi e 185 ricoveri-Migranti: Open Arms, 'Giunta voti per autorizzazione a procedere per Salvini'-Migranti: Open Arms, 'Giunta voti per autorizzazione a procedere per Salvini' (2)-Migranti: Open Arms, 'Giunta voti per autorizzazione a procedere per Salvini' (3)-Migranti: Open Arms, 'Giunta voti per autorizzazione a procedere per Salvini'-Migranti: Open Arms, 'Giunta voti per autorizzazione a procedere per Salvini' (2)-Migranti: Open Arms, 'Giunta voti per autorizzazione a procedere per Salvini' (3)-Fase 2: Sala, 'app da sola non serve a niente, bisogna assumere tracciatori'

L’Osteria dei Sassi: il pesce lontano dal mare

Condividi questo articolo:

All’Osteria dei Sassi a Matera si trova il pesce sempre fresco, lo chef ogni notte parte per il mercato ittico di Massafra

 

‘Puoi costruire qualcosa di bello anche con le pietre che incontri sul cammino’. E di pietre e sassi, Leo Lacatena ha deciso di farne un elemento importante della sua vita: trascorre la sua infanzia tra pietre e trulli a Massafra, in Puglia, per spostarsi e dare vita al suo ristorante, tra i sassi di Matera, in Basilicata, in un luogo ritenuto dall’Unesco tra i più belli d’Italia e del mondo.

Giovanissimo, Leo Lacatena ha dato vita a Matera all’Osteria dei Sassi, un ristorante dove trovare, in un luogo dove il mare è lontano, pesce sempre fresco. Come è possibile? Ce lo racconta lo chef dell’Osteria, Leo Lacatena.

Com’e’ nata l’idea di aprire l’Osteria dei Sassi, un ristorante di pesce, a Matera, in un luogo lontano dal mare?

Lavoravo a Matera, facevo lo chef. Qui la maggior parte dei ristoranti offrono cucina tipica lucana, presentando ai clienti menù simili. Volevo creare qualcosa di nuovo, qualcosa che seguisse la stagionalità e la tradizione. Ma anche qualcosa che valorizzasse la piccola pesca e l’agricoltura locale. È stata una scelta difficile, perché qui il culto del pesce è assente, ma sono contento ora.

Nel tuo ristorante è possibile trovare pesce sempre fresco. Ci racconti come fai a offrire questo ai tuoi clienti?

Semplice, tutte le notti vado a Massafra a comprare il pesce. Qui ho due pescherecci che ogni notte mi vendono tutto quello che pescano, poi, dal momento che a volte non basta, vado al mercato ittico del pesce. Parto da Matera ogni notte intorno alle 2.00 e rientro intorno alle 4.30-5.00.

I clienti non sono diffidenti? Chiedono se il pesce e’ fresco e da dove arriva?

Quando i clienti ci chiedono qualcosa sulla freschezza noi mostriamo il pesce, non abbiamo problemi. Il nostro ristorante è anche in attesa di ricevere le autorizzazioni per esporre il pesce in sala. Il mio punto di forza, però, è un altro: Facebook. Ogni notte appena rientro posto sul social network la foto del pesce appena pescato e quella è, per tanti, la garanzia della freschezza.

Non troviamo solo pesce all’Osteria dei Sassi, vero?

 

No troviamo anche piatti a base di carne, solo lucana e ortaggi della zona. Abbiamo quesi tutto a chilometro zero.

gc 

Questo articolo è stato letto 3 volte.

Osteria dei Sassi, pesce, pesce fresco, ristorante pesce

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net