ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Usa, primarie New York: Eric Adams in vantaggio come candidato sindaco-Covid Gb oggi, 11.625 nuovi contagi: record da metà febbraio-**Fotografi: è morto Stanislao Ferri, nel suo obiettivo gli scatti del lavoro in Emilia** (2)-Usa: Powell, 'economia in ripresa, per inflazione balzo temporaneo'-**Fed: Powell rassicura, 'daremo tempo per completare ripresa economia Usa'**-Senato: Ingroia, 'nuovo gruppo? Il M5S ha cambiato anima, occorre polo popolare'-Senato: Ingroia, 'nuovo gruppo? Il M5S ha cambiato anima, occorre polo popolare' (2)-Giustizia: Greco, 'passato per chi voleva affossare indagini, consigliavo prudenza'-Covid: Moratti, 'in Lombardia solo un decesso, vediamo la luce'-Caso Denise: giudice Angioni, 'io indagata? Ho dato fastidio a qualcuno, ho denunciato i pm' (2)-Recovery: D'Incà, 'giornata storica, via libera a lavoro governo Conte e Draghi'-M5S: Ricci, 'un abbraccio a Frenquellucci, bentornata nel tuo Movimento'-Consulta: diffamazione a mezzo stampa, carcere solo nei casi di eccezionale gravità-Giustizia: Greco, 'in 45 anni mai viste riforme che la accelerassero' (2)-Balata: "Su riforma movimento primi sostenitori del presidente Figc"-Ungheria: Boldrini, '13 Paesi contro legge Orban, purtroppo non c'è Italia'-**Arte: è morta Paola Besana, designer e artista tessile di fama mondiale**-**Arte: è morta Paola Besana, designer e artista tessile di fama mondiale** (2)-Ungheria: Più Europa, 'Italia firmi petizione'-Recovery: Bellanova, 'ok Ue a piano, ne valeva la pena'

Batterie piu’ efficienti grazie ai mozziconi di sigarette

Condividi questo articolo:

Un team di ricercatori coreani della Seoul National University, e’ riuscito a riciclare i mozziconi di sigarette per realizzare nuove batterie efficienti e super longeve

Batterie più efficienti e super longeve grazie al riciclo dei mozziconi di sigarette. E’ questo, in sintesi, l’ambizioso progetto portato avanti da un team di ricercatori coreani della Seoul National University, che ha ben pensato di sfruttare i mozziconi di sigarette come materia prima per immagazzinare energia.

Il progetto infatti è riuscito a dimostrare come sia possibile riconvertire le cicche in un materiale ad alte prestazioni che può essere integrato in computer, dispositivi portatili, veicoli elettrici e turbine eoliche per lo stoccaggio dell’energia.
Per realizzare delle batterie efficienti e super longeve, gli scienziati hanno utilizzato in particolare le fibre di acetato di cellulosa di cui sono prevalentemente fatti i filtri delle sigarette. Tali fibre, attraverso una speciale tecnica di pirolisi sono stati riconvertiti in un materiale a base di carbonio. A sua volta, il materiale di carbonio è stato lavorato in modo da essere costituito da una serie di minuscoli pori per aumentare, come materiale, le prestazioni della nuova batteria. Una volta realizzato infatti, il materiale a base di carbonio è stato collegato ad un elettrodo e testato in un sistema a tre elettrodi per vedere in che modo poteva assorbire gli ioni elettroliti per poi rilasciarli. Lo studio è riuscito a questo punto a dimostrare che il nuovo materiale riusciva a conservare una maggiore quantità di energia elettrica, garantendo anche un maggiore stoccaggio rispetto al grafene e ai nanotubi di carbonio.

Le nuove batterie efficienti e super longeve potrebbero quindi presto essere utilizzate per rivestire gli elettrodi dei supercondensatori elettrochimici, componenti che possono immagazzinare grandi quantità di energia elettrica, offrendo anche una soluzione al crescente problema ambientale causato dai mozziconi abbandonati. Basti pensare che nell’ambiente di tutto il mondo si disperdono ben 5.600 miliardi di mozziconi di sigarette (pari a circa 766mila tonnellate di rifiuti inquinanti). Per maggiori informazioni sulla ricerca della Seoul National University, è possibile consultare questo sito.

(ml)

Questo articolo è stato letto 12 volte.

batterie, energia, mozziconi, sigarette, turbine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net