Energia pulita: ecco la prima batteria d’acqua per l’energy store

Condividi questo articolo:

Un team di scienziati della University of Southern California ha recentemente realizzato una batteria organica a base di acqua da utilizzare per l’energy store della rete elettrica

Una batteria organica a base di acqua da utilizzare per l’energy store della rete elettrica. Si tratta di un dispositivo innovativo, ecocompatibile, low cost e di lunga durata. 

La nuova batteria ad acqua, realizzata recentemente dagli scienziati della University of Southern California, non utilizza metalli o materiali tossici ed è stata progettata pensando ad una futura integrazione con le centrali elettriche rinnovabili, per rendere la rete elettrica più resistente ed efficiente. 

Per realizzare l’innovativa batteria a base di acqua, gli scienziati hanno utilizzato una struttura a flusso redox, un design simile ad una cella a combustibile, con due serbatoi di materiali elettroattivi disciolti in acqua. Le soluzioni vengono poi pompate in una cella contenente una membrana tra i due fluidi con elettrodi su entrambi i lati, liberando di conseguenza energia

Ma è sul materiale impiegato per ‘l’involucro’ della batteria che i ricercatori della USC hanno avuto il vero colpo di genio: si tratta infatti di un chinone naturale, una speciale composto organico idrosolubile creato appositamente in laboratorio. Il risultato finale, secondo quanto dichiarato dagli scienziati, è ‘una batteria che dura 5.000 cicli di ricarica-scarica, con una longevità di circa 15 anni’. Per maggiori informazioni è possibile consultare questo sito.

(ml)

Questo articolo è stato letto 7 volte.

acqua, batteria, batteria organica, energia, organica, rinnovbili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net