ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Elezioni: no crisi per Di Maio e Saba, silenzio lei per non interferire su campagna-Pd: De Micheli verso candidatura a segreteria-**Elezioni: ecco nuova mappa M5S, 'salta' Vassallo, entra fedelissimo Grillo Pirondini**-Azione: Calenda nomina nuova segreteria, entrano Carfagna e Gelmini-Pd: Benifei, 'nuova generazione pronta a discutere in prima linea'-Salute del cuore: in Italia dati allarmanti, puntare su prevenzione-Pd: Orlando, 'serve un nuovo Pd o qualcosa che vada oltre il Pd'-Salute del cuore: in Italia dati allarmati, puntare su prevenzione-**Elezioni: Terzo Polo sbarca in Parlamento, equilibro eletti tra Azione e Iv**-Sodexo benefits and rewards services-Comunicazione Italiana, al via Welfare day-Salone Nautico di Genova all'interno del più grande cantiere rinnovamento urbano in Italia-Stretta cooperazione tra la Fifa e il Consiglio per diritti umani delle Nazioni Unite-Manovra: centrodestra punta a intervento su rdc, non mina platea ma numero offerte lavoro-Elezioni: ecco gli eletti Pd, la nuova mappa dei gruppi tra conferme e new entry (4)-Philip Morris, su nuovi prodotti serve dialogo pubblico-privato-Fumo, Philip Morris: "Su nuovi prodotti serve dialogo pubblico-privato"-Rugby: Peroni Top10, la finale 2023 torna allo stadio Lanfranchi di Parma-Rugby: Peroni Top10, copertura integrale del campionato grazie a Eleven Sports e Rai Sport-**Pd: con congresso alle porte rebus capigruppo e nomine di avvio legislatura'**-Turchia: Ankara convoca ambasciatore tedesco per aver insultato Erdogan
gas naturale

Gas naturale

Condividi questo articolo:

gas naturale

Non proprio un’energia “verde”

In questi giorni l’Unione europea è sotto tiro per la sua nuova iniziativa di etichettatura che qualifica il gas naturale come energia “verde”.

La legge proposta definisce “rinnovabili” qualsiasi fonte di elettricità derivata da fonti di energia eolica o solare, compresi i biocarburanti fatti con etanolo di mais.

Tra queste risorse rinnovabili, però, non distingue la loro classificazione e il loro impatto ambientale sui livelli di qualità dell’aria o sul potenziale di riscaldamento globale, che misura quanti gas serra emettono nel tempo.

Gli esperti del clima dicono che la decisione potrebbe causare confusione tra i consumatori e le aziende energetiche, soprattutto in considerazione del fatto che attualmente non ci sono altri standard applicabili a livello federale.

La Commissione europea dovrà prendere presto una decisione e capire se la tassonomia del clima, che è stata proposta all’inizio di quest’anno dalla loro commissione per valutare gli investimenti verdi, includerà o meno il gas naturale e l’energia nucleare.

Alcuni paesi europei, però, vedono il gas come un combustibile di transizione e vogliono che sia classificato nella tassonomia per sostenere gli investimenti che li aiuterebbero a eliminare gradualmente l’energia alimentata a carbone.

Questo disaccordo ha scatenato un tira e molla tra i governi e la Commissione europea che ha provocato degli accesi negoziati.

Lo stallo ha così causato un ritardo sull’etichettatura del gas come energia “verde” rischiando di far slittare questa decisione a tempo indefinito.

Questo articolo è stato letto 35 volte.

energia verde, energie rinnovabili, gas naturale

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net