ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
**Cinema: Tom Cruise restituisce i tre Golden Globe per unirsi a protesta contro Hfpa**-**Calcio: Tna su Gasperini, 'irritualità atto deferimento, restituzione atti a Procura antidoping'**-**Tuffi: Europei, storico argento Italia del Team Event**-**Giustizia: M5S, con Cartabia incontro interlocutorio, ci sono criticità'**-**Cinema: la Nbc non trasmetterà i Golden Globe del 2022**-Governo: domani Consiglio ministri alle 11.15 su leggi regionali-Migranti: Amendola, 'a Consiglio Affari generali ribadita necessità iniziativa Ue'-Calcio: insulti a ispettori antidoping, sentenza Gasperini attesa domani-Calcio: Champions League, finale City-Chelsea verso il trasloco da Istanbul al Portogallo-Lirica: la Scala riapre dopo 199 giorni, Sala 'è come non l'abbiamo mai vista'-Partiti: sondaggio Swg-TgLa7, M5S in calo tutti gli altri in crescita, Lega sempre prima-Mo: Picierno, 'Ue e Italia si impegnino per ripresa dialogo'-Calcio: Maria Marotta, 'emozione al primo fischio poi ho arbitrato con determinazione'-Pallavolo: Lugli, 'indignazione del Coni per il mio caso si è fermata alla telefonata'-Giustizia: Perantoni, 'ottimista su riforma, presto calendario lavori commissione Camera'-Calcio: Nazionale Under 18 in amichevole in 4 giugno contro l'Austria-Tennis: Internazionali Bnl, Hurkacz si ritira e Musetti va al 2° turno-Centrodestra: Giacomoni, 'Fi determinante per centrodestra, incisivi su territorio'-Calcio: Lega Pro, 2° turno playoff posticipato al 19 maggio (2)-**Mo: Casa Bianca, 'grave preoccupazione per escalation violenza'**

Il grafene migliora tutto, anche il cemento

Condividi questo articolo:

L’aggiunta del grafene al cemento non solo lo rende due volte più resistente ma diminuisce l’impronta ambientale del materiale sul nostro pianeta

Gli scienziati del Center for Graphene Science della University of Exeter hanno sviluppato una nuova tecnica per incorporare il grafene nella produzione del cemento con l’aiuto della nanoingegneria, in modo da ottenere un materiale ben due volte più forte dei calcestruzzi che sono presenti sul mercato oggi. E non solo, a quanto dichiarato dagli scienziati, è una tecnologia che contemporaneamente riduce in maniera drastica l’impronta del carbonio che i metodi convenzionali di produzione del cemento provocano sul nostro pianeta. 

Questo nuovo materiale è molto interessante anche per altri motivi: per esempio, perché è quattro volte più resistente all’acqua degli altri cementi; ma soprattutto perché riduce la quantità di materiali necessari per la sua produzione di circa il 50% – portando a una riduzione di 446 chilogrammi per tonnellata di emissioni di carbonio.

La ricerca, pubblicata sulla rivista «Advanced Functional Materials», ha destato davvero molto interesse, visto che questa innovativa tecnica non solo è a basso costo ma è anche compatibile con i requisiti per la moderna produzione su larga scala – il materiale composito può essere utilizzato direttamente nei cantieri.

Ci troviamo di fronte a un «cemento green» che potrebbe risolvere le problematiche inerenti alle costruzioni in molte zone particolari, difficili da raggiungere o complesse da manutenere.

La speranza è sempre la stessa, condivisa e esplicata anche dagli autori dello studio: che questo sia l’inizio di una strada che ci permetterà di rendere l’edilizia più sostenibile per il futuro.

Questo articolo è stato letto 124 volte.

abitazioni, cemento, grafene

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net