ULTIMA ORA:
falsi tamponi negativi

Il mercato nero dei falsi tamponi negativi

Condividi questo articolo:

falsi tamponi negativi

Scoperto un sistema di acquisto di falsi tamponi negativi: le persone lo fanno per poter continuare a viaggiare

Le forze dell’ordine francesi avvertono di una tendenza preoccupante: le persone acquistano, vendono e falsificano i risultati dei test COVID-19.

Imbrogliano per risultare negativi, in modo da poter continuare ad essere autorizzati a viaggiare.

La scorsa settimana i poliziotti hanno arrestato sette persone per aver venduto certificati ai viaggiatori all’aeroporto Charles de Gaulle di Parigi – i certificati affermavano una negatività inventata, riferisce l’Associated Press.

Non è chiaro quanti dei certificati, che costano tra i 150 e i 300 Euro, siano stati venduti.

Ma indipendentemente dal fatto che si trattasse di un’operazione di grandi dimensioni o che solo pochi certificati falsi siano sfuggiti alla rete, illustra come il mercato nero possa minare la salute pubblica e contrastare i tentativi di frenare la diffusione del COVID-19.

I sette sospettati potevano incorrere in multe e in diversi anni di carcere.

Chiaramente non sono gli unici ad aver fatto ricorso al mercato nero per poter continuare a viaggiare. Un anonimo inglese ha confessato al Lancashire Telegraph di averlo fatto per recarsi in Pakistan. Ha sostenuto che è troppo difficile per i lavoratori non essenziali programmare o pagare i test COVID-19 richiesti dagli aeroporti del Regno Unito, specialmente quando si viaggia con breve preavviso.

“Puoi semplicemente farti dare il loro test negativo e cambiare il nome e la data di nascita con i tuoi. Metti anche una data del test entro il limite di tempo richiesto”, ha detto l’uomo.

“Si scarica l’email, la si cambia e poi la si stampa”.

È assurdo che le persone facciano di tutto per fare e mantenere i loro piani di viaggio, mettendo incredibilmente a rischio tutti gli altri, ma così è: si trova sempre un modo per aggirare il sistema.

 

Questo articolo è stato letto 53 volte.

COVID19, falsi tamponi negativi, francia, test falsi, test negativi, viaggiare

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net