nuovi super-ceppi di covid

I nuovi super-ceppi di Covid potrebbero condizionare di nuovo profondamente la nostra vita?

Condividi questo articolo:

nuovi super-ceppi di covid

I nuovi super-ceppi di Covid potrebbero condizionare di nuovo profondamente la nostra vita?

Dopo quasi un anno di lockdown, mascherine, distanziamento sociale, zone rosse, arancioni e gialle, didattica a distanza e paura, le notizie che arrivano ci dicono ciò che non vorremmo sentire: il virus che causa il COVID-19 continua a mutare in varianti che lo rendono più contagioso.

Un super ceppo è arrivato dal Regno Unito, uno è stato individuato in Sud Africa, un altro negli Stati Uniti – e tutti potrebbero tranquillamente arrivare (o essere già) qui da noi.

Come hanno spiegato gli esperti, non si tratta di un virus più aggressivo, solo di un virus più contagioso.

Il problema è che più persone vengono infettate più aumenta il carico sugli ospedali già sopraffatti, facendo aumentare il numero dei morti.

Secondo lo specialista di matematica delle epidemie Adam Kucharski – che recentemente ha scritto un articolo in merito su The Guardian –, matematicamente il ceppo infettivo sarà più mortale.

Kucharski ha confrontato quante persone sarebbero morte dopo 10.000 nuove infezioni nel corso di un mese.

Con la situazione attuale, con un virus che vede ogni paziente infettare in media 1,1 altri e uccide lo 0,08% di tutti coloro che infetta, si prevedono 129 morti in un mese di diffusione. Con un virus che è il 50% più mortale, ci si aspetta di vedere circa 193 morti in un mese di diffusione.

Con un virus che è il 50% più contagioso, ci ritroveremo con 978 decessi in più in un mese di diffusione, ovvero cinque volte di più.

Se non si opera un’azione aggressiva per limitare la diffusione del virus, si rischia grosso.

Ed è davvero un problema importante, questo, in un mondo che sta già cercando di mantenere il controllo della vecchia variante. Inoltre, anche se mutazioni non influenzeranno il funzionamento dei vaccini approvati – come si sospetta –, questi ultimi serviranno a poco se non saranno resi rapidamente più ampiamente disponibili.

 

Questo articolo è stato letto 46 volte.

COVID19, lockdown, nuovi super-ceppi di covid, vaccini, variante covid, variante inglese, variante sudafricana

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net