vaccino

Covid-19: il vaccino è vicino?

Condividi questo articolo:

vaccino

I ricercatori annunciano un candidato molto probabile ad essere il vaccino che combatterà questa terribile pandemia

I ricercatori della School of Medicine dell’Università di Pittsburgh hanno annunciato di aver sviluppato un promettente nuovo candidato al vaccino COVID-19.

Finora le prime sperimentazioni sugli animali hanno mostrato risultati promettenti, ma le sperimentazioni sull’uomo sono ancora in fase di pianificazione. I ricercatori hanno già avuto un grosso vantaggio dalle epidemie passate.

«Abbiamo avuto esperienze precedenti su SARS-CoV nel 2003 e MERS-CoV nel 2014», ha dichiarato Andrea Gambotto, co-autore del documento peer-reviewed pubblicato sulla rivista EBioMedicine e professore associato di chirurgia presso la Pittsburgh School of Medicine.

«Questi due virus, che sono strettamente correlati alla SARS-CoV-2, ci insegnano che una particolare proteina, chiamata proteina spike, è importante per indurre l’immunità contro il virus», ha spiegato Gambotto. «Sapevamo esattamente dove combattere questo nuovo virus».

Il vaccino, soprannominato “PittCoVacc” (Pittsburgh Coronavirus Vaccine), funziona allo stesso modo di un vaccino antinfluenzale: iniettando pezzi di proteine virali di laboratorio nel corpo per aiutarlo a costruire un’immunità.

Invece di essere dispensato attraverso un ago, il nuovo farmaco viene somministrato attraverso un patch simile a un cerotto composto da 400 minuscoli microaghi.

Una volta applicato il cerotto, i microaghi, che sono fatti interamente di zucchero e proteine, si dissolvono, senza lasciare traccia.

Secondo i ricercatori, questi cerotti possono essere facilmente prodotti in enormi «fabbriche di cellule» su scala industriale. Il vaccino non ha nemmeno bisogno di essere refrigerato durante la conservazione o il trasporto – una complicazione enorme per altri vaccini.

Prima di iniziare le sperimentazioni sull’uomo, i ricercatori stanno richiedendo l’approvazione dei farmaci dalla Food and Drug Administration degli Stati Uniti.

Questo articolo è stato letto 98 volte.

cerotto, coronavirus, COVID19, microaghi, patch, vaccino

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net