ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Isis, arrestato algerino a Bari: coinvolto in strage Bataclan-Pd: Zingaretti, 'ho voluto dare scossa, se sono problema ci vuole chiarimento, non scompaio' (2)-Covid: Salvini, 'lavoriamo per produrre vaccini in Italia, spero no lockdown'-8 marzo: Salvini, 'donna patrimonio del Paese ma non per aggettivo o sostantivo'-Pd: Zingaretti, 'ho voluto dare scossa, se sono problema ci vuole chiarimento, non scompaio'-Tv: Zingaretti, 'alcuni preferiscono salotti a trasmissioni popolari'-Governo: Zingaretti, 'tutti hanno voluto Conte poi non c'era più nessuno'-Roma: Zingaretti, 'fare il sindaco sarà cosa bellissima, oggi non è mio pensiero e obiettivo'-Dj morta: Procuratore Patti, 'Depistaggio? No, la morte di Viviana compatibile con il suicidio'-Dj morta: Procuratore Patti, 'Depistaggio? No, la morte di Viviana compatibile con il suicidio' (2)-**Covid: Salvini, 'finita pandemia commissione inchiesta internazionale su regime cinese'**-Pd: Oddati, 'Sardine rispettino comunità e Bonaccini, questo è spirito piazza grande'-Covid: Verducci (Pd), 'non bastano vaccini serve tracciamento'-8 marzo: Taverna, 'ripartire da donne e da rappresentanza femminile'-8 marzo: domani premio 'Eccellenza donna' con Giorgia Meloni-8 marzo: domani premio 'Eccellenza donna' con Giorgia Meloni (2)-Roma: Baldino (M5S), 'possibile legge per capitale nonostante uscite scomposte'-8 marzo: Silvestri (M5S), 'ha ragione Grillo, serve cambio culturale'-8 marzo: Federico, 'potere alle donne, M5s motore cambiamento'-Covid: Nesci, 'Sud non è penalizzato in distribuzione vaccini'

Cervelli vivi dentro corpi morti

Condividi questo articolo:

Gli scienziati sono riusciti a far rimanere attivo il cervello di alcuni topi, anche se gli animali non erano più in vita

Un team di ricercatori del RIKEN Center for Biosystems Dynamics Research, in Giappone, ha sviluppato un nuovo metodo per mantenere in vita i tessuti cerebrali degli animali fino a un massimo di 25 giorni dopo la loro morte.

La ricerca, pubblicata sulla rivista Analytical Sciences, racconta come è stato sviluppato questo metodo e come, attraverso questo studio sui tessuti espiantati degli animali si potrà migliorare anche quello sullo sviluppo degli embrioni, attraverso la coltura e l’osservazione a lungo termine necessarie per la crescita di tessuti e organi.

I ricercatori hanno sviluppato una tecnica già esistente, che coinvolge i cosiddetti dispositivi microfluidici, un modo speciale e altamente preciso per fornire fluidi e sostanze nutritive di cui il tessuto cerebrale ha bisogno per sopravvivere. Un grosso ostacolo a questa metodologia è stato il fatto che fornire troppo liquido impedirebbe alle cellule del tessuto di scambiare gas e fornirne troppo poco le farebbe seccare e morire.

Per risolvere il problema, il team ha sviluppato un nuovo dispositivo microfluidico, che include una membrana artificiale permeabile, la quale consente il passaggio di alcuni liquidi, ma non tutti, mantenendo i livelli di umidità giusti.

 

Questo articolo è stato letto 15 volte.

cervello, dispositivi microfluidici, esperimenti, membrana artificiale, membrana artificiale impermeabile, sostanze nutritive, topi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net