Flash News:
Post title marquee scroll
Migranti: Mediterranea, 'drammatica la situazione nel Mediterraneo centrale'-Cremona: picchia figliastra che rifiuta di sposare l'uomo scelto per lei, arrestato-Cremona: picchia figliastra che rifiuta di sposare l'uomo scelto per lei, arrestato (2)-Migranti: Sea watch, 'in una notte 300 persone riportate in Libia'-2 giugno: Fontana, 'Frecce Tricolori messaggio di fiducia e unità'-Catania: Regione finanzia parcheggio stazione Acireale, stanziati 400mila euro-Pubblicità: Dal Sasso (Nielsen), 'calo 2020 a doppia cifra ma non fino a -20%'-Fi: Carrara, 'sia partito lavoro e impresa'-Pubblicità: Sassoli (Upa), ‘imprese reattive e creative di fronte a emergenza coronavirus’-Milano: oltre 500 furti, denunciati 5 dipendenti di Poste Italiane-Fase 2: Toti, 'vergognose parole Saviano, diffamata intera categoria'-Pubblicità: Sassoli (Upa), ‘fase di prognosi riservata, spero in rapida ripresa consumi’-Scuola: Fioramonti, 'passo avanti dopo ritardi ingiustificabili'-Fase 2: Sassoli (Upa), ‘favorire ripresa consumi, far arrivare soldi promessi’-**Scuola: Crimi, 'con concorso merito e competenza, no compromessi a ribasso'**-Smart Working anche nel settore legale con VGS Lawyers-Migranti: Gatti (Open Arms), 'con escamotage si fermano navi umanitarie e si bloccano i soccorsi'-Migranti: Gatti (Open Arms), 'con escamotage si fermano navi umanitarie e si bloccano i soccorsi' (2)-Fca, Cida: 'Prestito Sace è salvaguardia sistema produttivo'-Mater Olbia ospedale 'Covid free', oltre 150 interventi e 185 ricoveri

Le piante e il loro metabolismo

Condividi questo articolo:

Una nuova ricerca indaga il rapporto tra piante, terreno e metaboliti

Sappiamo che la salute della maggior parte delle piante dipende dalle condizioni del terreno su cui vivono e dai microbi contenuti in esso. Un nuovo studio, condotto dagli scienziati del dipartimento di energia del Lawrence Berkeley National Laboratory (Berkeley Lab) e UC Berkeley, ci fornisce oggi ulteriori informazioni. 

I ricercatori hanno scoperto che, mentre le piante si sviluppano, creano in corrispondenza delle radici un tessuto che favorisce il proliferare della componente microbiologica capace di consumare specifici metaboliti.

“Da più di un secolo si sa che le piante influenzano la composizione del suolo, in particolare attraverso il rilascio di metaboliti nel terreno che circonda le radici”, ha spiegato Kateryna Zhalnina, principale autrice della ricerca. “Fino a oggi, tuttavia, non si sapeva che il contenuto rilasciato dalle piante fosse un’alimentazione dei microrganismi del terreno adatta a guidare lo sviluppo della presenza microbiologica. Gli scienziati di Berkeley hanno mostrato che i processi di sviluppo delle piante (Avena barbata) determinano modelli coerenti nella composizione chimica degli strati di terreno che circondano le radici.

Come tutti gli organismi superiori, le piante si sono evolute specializzando le proprie funzioni. Le interazioni tra radici e suolo sono fondamentali per la loro sopravvivenza. Dato questo legame, le piante si sono modificate per poter regolare la composizione della propria rizosfera, modulando di conseguenza la propria crescita.

Le piante hanno dimostrato ancora una volta di essere organismi molto più sentibili e raffinati di quanto si pensasse, anche se la scienza aveva già dato qualche indizio, mostrando la loro vulnerabilità al rumore e la loro capacità di dimostrare particolari stati di coscienza.

Questo articolo è stato letto 15 volte.

metaboliti, microrganismi, piante, radici, rizosfera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net