mobili

Scarti di tavoli che diventano altro

Condividi questo articolo:

Una moderna collezione di mobili che viene realizzata con rifiuti di produzione di altri mobili

mobili

Una moderna collezione di mobili che viene realizzata con rifiuti di produzione di altri mobili

Dopo aver fatto qualche ricerca, Byounghwi Jeon, fondatore dello Studio Pesi, si è reso conto dell’enorme quantità di materiali rimanenti che vanno sprecati nelle fabbriche che producono mobili.

Per esempio, dopo che ciascun piano del tavolo è stato tagliato a misura, gran parte del pannello di linoleum e persino della quercia solida rimasta non vengono utilizzati.

Nasce da queste ricerche l’ispirazione che ha portato Jeon a riutilizzare questi rifiuti di produzione, progettando una elegante e moderna linea di mobili che si chiama DOT Collection – e che viene realizzata proprio con quel linoleum e quella quercia che altrimenti verrebbero inviati in discarica.

Dando nuova vita ai materiali sprecati, lo Studio Pesi ha creato una collezione di tre pezzi: una sedia, una panca e un tavolino minimali, alla moda e altamente funzionali che, proprio grazie alla loro estetica, riescono a completare quasi tutti gli schemi di design degli interni.

La loro costruzione è solida e resistente, visto che sono realizzati utilizzando legno massello oltre al linoleum, e i due materiali vengono collegati con dei giunti distintivi – che in qualche modo hanno dato ispirazione per il nome della collezione.

I pezzi sono disponibili nei colori della terra, che combinano toni caldi e freddi per un look organico generale.

Il design semplice e contemporaneo funziona bene in qualsiasi stanza, aggiungendo ulteriore superficie o posti a sedere.

Lo Studio Pesi, che ha la sua sede in Corea del Sud, esiste dal 2015 e ha anche altre collezioni molto interessanti – da una casa per animali a interessanti scaffalature e mensole sostenibili.

Vale la pena fare un giro sul loro sito per farsi un’idea anche del loro nome: PESI, infatti sta per «Possibility, Essential, Standpoint, Interpretation» (ovvero: «Possibilità, Essenziale, Punto di vista, Interpretazione»).

Questo articolo è stato letto 26 volte.

legno, nuovi mobili, riciclo, tavolo

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net