ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Napoli, incendio sulla collina dei Camaldoli: fiamme lambiscono case-Fiori, bimbi e palloncini: la festa di Kim per Putin come un vecchio film sovietico-Grecia, incendi in tutto il Paese: dichiarato stato di massima allerta-M5S, monta l'insofferenza verso Grillo: "Beppe ci ha stufato"-Euro 2024, Germania-Ungheria 2-0: gol di Musiala e Gundogan-Maturità, il tema dei politici: Giorgetti per la 'guerra fredda', Ciriani e Zangrillo su Ungaretti-Europei scherma 2024, Errigo oro nel fioretto-Mobilità, Di Loreto (Bain&Company): "Oltre 70% spostamenti italiani si effettua in auto"-Mobilità, Vavassori (Anfia): "A due settimane da uscita incentivi, tiraggio molto buono"-Il trapper Shiva a processo: "In carcere compreso errori, voglio solo fare musica"-M5S, post Grillo scuote parlamentari. Baldino: "Non si torni indietro di 15 anni"-Mobilità, Ficili (Stellantis Italy): "Bene incentivi, governo sostenga transizione"-Mobilità, Viano (Aniasa): "Cambiata rotta su incentivi e tornato 100% noleggio"-Consulenti del lavoro: da consigli provinciali piena fiducia in operato Cno-Maturità, le voci contro nel primo giorno d'esame: "Le criticità di sempre"-Putin pilota e Kim navigatore, la coppia nella supercar - Video-Ermal Meta diventa papà, è nata la figlia Fortuna: "Il mio cuore non è mai stato così grande"-Il virologo Anthony Fauci: "Ancora penso che qualcuno possa uccidermi"-Ue, Meloni: "Rivendico ruolo di massimo rango per l'Italia"-Bicimparo-Kinder Joy of Moving, venerdì la Finale nazionale a Tarvisio
ridurre la plastica

7 R per ridurre la plastica

Condividi questo articolo:

ridurre la plastica

Diamo una seconda vita agli oggetti più comuni

L’abbiamo creata, dipendiamo da lei e ora ci sta soffocando.

5 miliardi di buste ogni anno, 25 milioni di tonnellate di rifiuti ogni mese, 1 milione di bottiglie ogni giorno in tutto il mondo: la plastica ha raggiunto tutti gli angoli del pianeta.

Si può trovare davvero ovunque ed è diventata una materia preponderante, sia nella produzione di oggetti, sia nel consumo abituale di ognuno di noi.

Purtroppo smaltire questo materiale non è molto facile e sfortunatamente ci sono addirittura delle plastiche che non sono riciclabili, causando non pochi danni all’ambiente.

Le sue caratteristiche principali sono:

  • Leggerezza
  • Versatilità
  • Resistenza all’azione del tempo
  • Ottimo isolante termico, acustico ed elettrico.

Questo materiale è utilizzato nell’industria, nei trasporti e negli imballaggi.

È talmente versatile che si presta a qualsiasi tipo di utilizzo e lo troviamo ovunque nella nostra quotidianità.

Come possiamo ridurre il consumo di plastica?

Altroconsumo con Consumers International, ha ideato una campagna per ridurre il consumo di plastica.

L’obiettivo è di dimostrare che nel mondo noi consumatori riconosciamo l’urgenza legata all’inquinamento da plastica e stiamo agendo per ridurlo.

Ecco dunque le “7 R” su cui agire.

Ripara

Scegliamo di riparare gli oggetti (quado possibile) anziché buttarli nella spazzatura, allungando così la loro vita.

Ricicla

Impariamo a riciclare e a smaltire correttamente i rifiuti facendo attenzione alle indicazioni sulle confezioni.

Rimpiazza

Diciamo addio ai contenitori “usa e getta” scegliendo alternative riutilizzabili.

Reinventa

Generiamo una seconda vita agli oggetti che non utilizziamo più cercando usi creativi.

Riduci

Ridurre l’uso di oggetti di plastica come posate e bicchieri usa e getta oppure sacchetti, sostituendoli con borse di tela.

Rifiuta

Fai da portavoce e promuovi il rifiuto all’uso della plastica inutile.

Ripensa

Trova il modo di reinventare i tuoi stili di consumo per esempio scegliendo di acquistare alimenti sfusi e limitando gli imballaggi.

Alla fine bastano piccoli gesti quotidiani per aiutare noi stessi nella tutela del nostro pianeta.

Stiamo “uccidendo” quella che è la nostra casa.

Nato il 14 marzo 1879 a Ulm, in Germania Albert Einstein scrisse diverse frasi per definire l’uomo… una di queste recitava: “L’uomo ha inventato la bomba atomica, ma nessun topo al mondo costruirebbe una trappola per topi”.

Certo inquinare, buttare una cartaccia per terra, o ancora, non fare correttamente la raccolta differenziata, non è paragonabile alla bomba atomica, ma di sicuro fa riflettere sui nostri comportamenti.

Rispettiamo la natura ed allora il mondo guarirà”!

D.T.

Questo articolo è stato letto 99 volte.

inquinamento della plastica, le 7 r per ridurre la plastica, plastica, riciclare, ridurre la plastica

Comments (10)

I commenti sono chiusi.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net