ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Roma Tre, laurea honoris causa alla presidente delle 'Abuelas de Plaza de Mayo' Estela de Carlotto-Malattie rare, il 17 aprile Giornata mondiale dell'emofilia, Schillaci: "Sinceri auguri a convegno FedEmo"-Ucraina-Russia, droni paralizzano la guerra: lo scenario-Fazio: "Amadeus al Nove? Ne sarei ovviamente molto felice"-Feltrin (FederlegnoArredo), "Salone del Mobile è Capodanno della nostra filiera"-La tolgono alla madre per abusi su minori, ma poi torna in famiglia: muore bimba di 5 anni-Virus delle scimmie, cos'è e come si trasmette all'uomo l'Herpesvirus che ha colpito un 37enne-Ismea, comparto vitivinicolo vale un terzo del mercato assicurativo agricolo agevolato-Schlein: "Campo largo non è morto. Conte? Avversario è il governo, spero non interessi solo me"-Sydney, nuovo attacco con coltello: vescovo ferito in chiesa-Iran e l'attacco simbolico contro Israele: vittime ridotte al minimo e spettacolo massimo-Iran, attacco a Israele è flop tecnico: metà dei missili fa cilecca-Ndicka, le cause del malore: ipotesi trauma toracico-Amadeus lascia la Rai, non rinnoverà il suo contratto-Udinese-Roma sospesa, le ipotesi per il recupero della sfida-E' morto Mattia Giani, calciatore del Castelfiorentino colpito da malore in campo-Editoria, Adnkronos lancia campagna istituzionale del suo sito web-Milano, di proprietà della 'Ndrangheta i locali della movida: 14 arresti per infiltrazione mafiosa-Made in Italy, Acampora: "Prezioso il lavoro di Urso per riportare al centro l'orgoglio nazionale"-EY Italia, Stefania Boschetti è la nuova Ceo

Ti annusi la mano dopo averla stretta a un’altra persona?

Condividi questo articolo:

 

Secondo uno studio tendiamo da annusarci la mano dopo averla stretta a un’altra persona. È una maniera per raccogliere ‘segnali chimici’ sull’altro

La prossima vota che stringeremo la mano a qualcuno, probabilmente ci arriverà anche una sua ‘zaffata’.

Stando alle ultime ricerche, ci annusiamo molto di più di quello che pensiamo. Lo conferma il professor. Noam Sobel, che ha condotto una ricerca a riguardo presso il Weizmann Institute in Israele.

A differenza degli animali, non è socialmente accettato annusarsi a vicenda tra umani, ma abbiamo una maniera più ‘educata’ per scambiarci queste informazioni.

Stingersi le mani infatti può darci delle informazioni olfattive. Le cavie di uno studio hanno stretto le mani con le altre persone vestendo un guanto chirurgico; bene, esaminando la superficie dei guanti, i ricercatori hanno rilevato tracce di odori.

‘Tutto ciò non significa che queste molecole siano segnali chimici per gli umani, ma dimostrano che l’atto di stringerci la mano è sufficiente per trasferire molecole di quel tipo che sono probabilmente rilevanti come segnali chimici nella vita sociale dei mammiferi’, ha dichiarato il prof. Sobel.

In un secondo test, condotto su 280 soggetti che si salutavano, i ricercatori hanno rilevato che coloro che si erano stretti la mano erano più portati ad annusarsela rispetto a coloro che si erano salutati senza una stretta di mano.

Sorpresi che l’odore possa essere così importante nella nostra vita sociale? In realtà l’olfatto conta più di quello che comunemente pensiamo.

a.po

 

Questo articolo è stato letto 21 volte.

Annusare, mano, Socialità, Weizmann Institute

Comments (8)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net