Ti annusi la mano dopo averla stretta a un’altra persona?

Condividi questo articolo:

 

Secondo uno studio tendiamo da annusarci la mano dopo averla stretta a un’altra persona. È una maniera per raccogliere ‘segnali chimici’ sull’altro

La prossima vota che stringeremo la mano a qualcuno, probabilmente ci arriverà anche una sua ‘zaffata’.

Stando alle ultime ricerche, ci annusiamo molto di più di quello che pensiamo. Lo conferma il professor. Noam Sobel, che ha condotto una ricerca a riguardo presso il Weizmann Institute in Israele.

A differenza degli animali, non è socialmente accettato annusarsi a vicenda tra umani, ma abbiamo una maniera più ‘educata’ per scambiarci queste informazioni.

Stingersi le mani infatti può darci delle informazioni olfattive. Le cavie di uno studio hanno stretto le mani con le altre persone vestendo un guanto chirurgico; bene, esaminando la superficie dei guanti, i ricercatori hanno rilevato tracce di odori.

‘Tutto ciò non significa che queste molecole siano segnali chimici per gli umani, ma dimostrano che l’atto di stringerci la mano è sufficiente per trasferire molecole di quel tipo che sono probabilmente rilevanti come segnali chimici nella vita sociale dei mammiferi’, ha dichiarato il prof. Sobel.

In un secondo test, condotto su 280 soggetti che si salutavano, i ricercatori hanno rilevato che coloro che si erano stretti la mano erano più portati ad annusarsela rispetto a coloro che si erano salutati senza una stretta di mano.

Sorpresi che l’odore possa essere così importante nella nostra vita sociale? In realtà l’olfatto conta più di quello che comunemente pensiamo.

a.po

 

Questo articolo è stato letto 6 volte.

Annusare, mano, Socialità, Weizmann Institute

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net