ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Calcio: Napoli, trauma contusivo del bicipite femorale destro per Lobotka-Elezioni: Sibilia a Calenda, 'guerra a Conte? Salvini e Meloni brindano'-Scala: domani proiezione 'Macbeth' anche al carcere di San Vittore-Bancarotta: Sampdoria, 'vicende non riguardano club ma Ferrero si dimette da presidente'-Rider: Romano (M5S), 'vanno assunti, da Ue giunga messaggio chiaro'-Mediaset: Berlusconi, 'gruppo si va sempre più internazionalizzando'-M5S: nuova 'apertura' Berlusconi,' ha dato voce a disagio reale che merita rispetto'-Governo: Quagliariello, 'Renzi? Per ora avvicinamento, niente gruppi o partiti'-Calcio: Berlusconi, 'oggi è affare di finanza internazionale, di petrolieri magnati e fondi'-Libri: 'Un uomo, un medico', cinquanta anni di storia raccontata da Maristella Panepinto (2)-**Covid: i 'danneggiati dal vaccino' sfilano di fronte a Speranza, 'abbandonati dallo Stato'**-**Covid: i 'danneggiati dal vaccino' sfilano di fronte a Speranza, 'abbandonati dallo Stato'** (2)-Covid: Lega a Fedriga, 'avanti così Max, ti siamo vicini'-Manovra: emendamento Potere al popolo scritto con operai Gkn, stop delocalizzazioni-**Calcio: Scaroni, 'al momento da parte di Elliot nessun orientamento verso cessione Milan'**-Covid: Serracchiani, 'vicini a Fedriga, basta clima d’odio'-Papa: Mattarella, 'incoraggia dialogo e coesione in Mediterraneo'-Calcio: Scaroni, 'Plusvalenze? No a denominatore comune che club devono fare salti mortali'-**Stadio Milano: Scaroni, 'annuncio progetto finale prima di Natale'**-Manovra: Gazzi, 'Cambiarla per garantire diritti'

Siccita’: Toscana e Veneto in stato di crisi

Condividi questo articolo:

Siccita’ e assenza di pioggia mettono in crisi Veneto e Toscana. In Veneto sono a rischio i frutteti, in Toscana si teme per la produzione di cereali

La siccità mette in ginocchio l’Italia del nord. Ancora niente piogge, sole e temperature primaverili aggravano una situazione che si protrae da diverse settimane. Le regioni in stato di crisi sono Toscana e Veneto, dove l’agricoltura è seriamente a rischio.

La grande siccità e la mancanza di piogge provoca in Veneto gravi problemi. Se non si riusciranno a irrigare i campi il Veneto dovrà fare a meno della sua agricoltura di qualità: mele, pere, kiwi e pesche. Rinunciando al commercio di queste, al denaro ricavato e al denaro speso fino adesso per curare gli alberi da frutto. Ma anche l’energia ricavata da fonte idrica è diminuita. La scarsità d’acqua in Veneto ha comportato da inizio anno una riduzione della produzione da fonte idroelettrica di circa il 40% rispetto alla media storica del periodo, e alcune centrali sono state fermate.

Siccità e assenza di pioggia mettono in crisi anche la Toscana, dove si rischia di dimezzare la produzione di cereali. Secondo una stima di Coldiretti saremmo di fronte ad una mancata produzione per 60 milioni di euro. E mentre i produttori chiedono alla Regione Toscana un piano idrico alternativo d’emergenza, il cardinale di Firenze Giuseppe Betori invita a pregare per ‘il dono della pioggia’. In una lettera inviata a tutti i sacerdoti della sua diocesi fiorentina ha scritto che ‘Le notizie diffuse dai media in questi giorni confermano quanto è sotto i nostri occhi: non piove e le nostre terre si trovano a fare i conti con la siccità (…) Il problema dell’acqua infatti è di vasta portata ma chiama comunque ciascuno di noi a maggior sobrietà nei consumi e a responsabilità nell’uso di questo bene prezioso e limitato. Vi invito anche a pregare e far pregare per chiedere il dono della pioggia’.

(GC)

 

Questo articolo è stato letto 13 volte.

acqua, cereali, frutta, mancanza pioggia, Pioggia, risorse idriche, siccità, toscana, veneto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net