ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
**Lepri: Mattarella, 'maestro di professionalità e deontologia, testimone storia italiana**-Nasce Alperia Green Future-**Bce: minute Consiglio, 'falchi' contrari a rimodulazione e flessibilità acquisti**-Bollette: Letta, 'prioritario intervento strutturale del governo su fiscalizzazione aumenti'-Quirinale: Letta, 'riunione grandi elettori Pd in piena trasparenza'-**Quirinale: Letta, 'dobbiamo fare accordo su nome condiviso non di centrodestra'**-Quirinale: Letta, 'sono fiducioso, avremo un o una grande presidente'-Quirinale: Letta, 'candidatura Berlusconi ancora aperta, c.destra indisponibile al dialogo'-Antartide, Esa: "Iceberg gigante A-68A perde 152 mld tonnellate d'acqua dolce, rischi per habitat"-Antartide: Esa, rilasciate da iceberg gigante 152 mld tonnellate acqua dolce, rischi per habitat (2)-Quirinale: Letta, 'questa volta è particolarmente complicata'-**Quirinale: Letta, 'vogliamo fare un accordo con centrodestra per il Paese'**-Quirinale: Letta, 'intesa su nome super partes, non di parte'-Quirinale: Letta, 'c.destra ha tentato assalto, lo abbiamo respinto ma un accordo è necessario'-**Quirinale: Letta, 'assurdo e contraddittorio eleggere un presidente con 505 voti'**-Adecco: Buffagni, 'difendere diritti più deboli, mettiamoci la faccia'-Venezia-Inter a rischio, 8 giocatori positivi al covid tra i veneti, 14 casi in totale-A Msd 'Top employer Italia' e 'Top employer Europa'-Calcio: Serie A, gli arbitri della 23esima giornata-I Baci Perugina compiono 100 anni, una confezione speciale firmata Dolce&Gabbana per festeggiare

Perché gli attivisti di Greenpeace manifestano davanti a una fabbrica di fazzoletti?

Condividi questo articolo:

“La foresta vale più di un fazzoletto” spiegano gli attivisti a fianco di un gigante pacchetto di fazzoletti Tempo

Gli attivisti di Greenpeace si sono schierati ieri mattina, 4 ottobre, davanti al quartier generale di Essity, proprietaria di marchi come Tempo e Tena, per chiedere all’azienda di eliminare dalla propria filiera i fornitori coinvolti nella distruzione di aree importanti della Grande Foresta del Nord in Svezia, Finlandia e Russia.

Cinque attivisti hanno portato all’ingresso del palazzo di Essity la riproduzione gigante di una confezione di pacchetti di fazzoletti con la scritta ‘Il peggiore di tutti i tempo’, denunciando come l’uso di polpa di cellulosa derivante da foreste ad alto valore di conservazione stia ‘consumando’ la foresta Boreale, altri attivisti hanno trasmesso il rumore della foresta che viene tagliata e aperto un banner con la scritta ‘La foresta vale più di un fazzoletto’.

A Porcari, a pochi chilometri di distanza, presso uno stabilimento appartenente alla stessa azienda altri cinque attivisti hanno attaccato su bobine giganti di cellulosa degli adesivi con il messaggio ‘Più foreste, meno fazzoletti’ e aperto un banner con la richiesta ‘È tempo di cambiare – Salviamo la Grande Foresta del Nord’.

“Chiediamo a Essity di rivedere la propria politica di approvvigionamento, in modo da contribuire alla protezione della foresta Boreale e dei diritti delle popolazioni indigene che la abitano” ha spiegato Martina Borghi, responsabile della campagna foreste di Greenpeace Italia. “L’azienda deve aumentare l’uso di fibre riciclate nella sua produzione di fazzoletti, carta igienica, asciugatutto e tovaglioli e comunque non deve usare mai fibre provenienti da foreste ad alto valore di conservazione”.

Questo articolo è stato letto 149 volte.

alberi, carta, Fazzoletti, foreste, Greeenpeace, greenpeace, tempo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net