Maturita’, il tempo passa, ma non per Coldiretti

Condividi questo articolo:

Ogni anno le tracce dei temi cambiano. Ma non le dichiarazioni “sempervivens” della Coldiretti che invia lo stesso comunicato in occasione degli esami di Stato, così come lo stesso testo viene inviato per le feste di Pasqua relativamente alle frequenze turistiche negli agriturismi

I ragazzi crescono, i titoli degli esami di maturità cambiano e gli anni passano. Ma non per i comunicati della Coldiretti, che sono “sempreverdi”. Come ogni 19 giugno che si rispetti, l’organizzazione agricola dà i consigli sulla dieta da seguire ai ragazzi pronti per diventare “maturi” nella stessa modalità, forma e parole di sempre. Compresa la data di invio. La Coldiretti ha inviato il 19 giugno 2011 il comunicato numero 470 dal titolo “SCUOLA: COLDIRETTI, I TRUCCHI ANTI STRESS NELLA DIETA DEGLI ESAMI”. Rintracciabile sul sito web della stessa organizzazione agricola. L’anno precedente, con esattezza sempre il 19 giugno, ma stavolta del 2010, la Coldiretti ha inviato il comunicato numero 445 dal titolo: “SCUOLA: COLDIRETTI, TRUCCHI ANTI PANICO IN SOCCORSO CON DIETA ESAMI”. E ancora andando indietro nel tempo, il 24 giugno del 2009 il titolo era “MATURITA’: DIETA ANTI-PANICO PER SUPERARE L’ESAME”. Più o meno simili a quello dell 17 giugno del 2008. Uguale per tutti – tranne qualche aggiustamento – il testo: “Via libera in tavola a piatti a base di pasta, riso, frutta e verdura, uova bollite e latte caldo, mentre vanno abolite le sostanze eccitanti come il caffè e il the che erroneamente secondo tradizione accompagnano i giorni e le notti prima degli esami di uno studente su tre"…

Ma non è una novità. D’altronde quello di riproporre comunicati sempreverdi è una peculiarità della Coldiretti. Anche per quanto riguarda il flusso negli agriturismi durante le vacanze pasquali l’organizzazione agricola scriveva nel comunicato n.294 del 22 Aprile 2011 letteralmente la stessa cosa che scriveva ad aprile 2010: "Per le festività di Pasqua si stimano oltre 400mila presenze negli agriturismi tra ospiti e italiani e stranieri. E’ quanto afferma la Coldiretti, sulla base delle previsioni dell’associazione agrituristica Terranostra, nel sottolineare che si tratta di una tendenza favorita dalla preferenza accordata dalla vacanza in Italia per le difficoltà dei Paesi del nord Africa ma anche dal fatto che quest’anno la Pasqua arriva tardi in primavera inoltrata". Eccetera eccetera.

Nereo Brancusi
 

Questo articolo è stato letto 15 volte.

coldiretti, dieta, esami, maturità

Comments (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net