Italia: stop all’import di legno illegale

Condividi questo articolo:

 

L’Italia ha recepito la norma Europea che vieta l’importazione di legno tagliato illegalmente

 

Oggi, durante il Consiglio dei Ministri, l’Italia ha recepito la disciplina europea riguardante il divieto di importazione di legno tagliato illegalmente. ‘Abbiamo finalmente colmato un vuoto legislativo che durava da troppo tempo. Il Governo si è impegnato già da maggio sul fronte del contrasto al commercio illegale di legno e ora, dopo aver effettuato il necessario passaggio parlamentare, entriamo nella fase operativa’, ha affermato il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, Maurizio Martina. Le nuove norme, prevedono l’applicazione del Regolamento del Consiglio Ue n. 2173/2005, relativo all’istituzione di un sistema di licenze Flegt per le importazioni di legname nella Comunità europea, e del Regolamento del Parlamento e del Consiglio Ue n.995/2010 (EUTR), che stabilisce gli obblighi degli operatori che commercializzano legno e prodotti derivati.

 

Il ministero ‘si avvarrà – ha precisato il ministro Martina – del Corpo forestale dello Stato e sono sicuro che saprà rispondere al compito con alta professionalità e con il valore già dimostrato sul campo. Per rendere più efficaci i controlli e più trasparenti i passaggi commerciali creiamo un registro degli operatori e fissiamo delle dure sanzioni penali e amministrative. Dobbiamo arginare un fenomeno che impatta negativamente sull’ambiente e sulla nostra economia’.

gc

 

Questo articolo è stato letto 5 volte.

alberi, Corpo forestale dello Stato, foreste, legno, legno illegale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net