ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Quirinale: Ceccanti, 'voto positivi, importante siano caduti tabù'-**Petrolio: Unem, nel 2021 carboturbo +19,5% ma -56% su 2019**-A Philip Morris Italia e Philip Morris manufacturing & technology Bologna il certificate Top employer-Usa: domande disoccupazione risalgono a quota 286 mila-Calcio: Theo Hernandez, 'se sono il giocatore che sono è anche merito di Maldini'-Sci: Cdm, Innerhofer il più veloce in seconda prova discesa Kitzbuehel-Arriva 'Il Giro dei Venti', regata e corsa in bici insieme per la prima volta-Sci: Cdm, Goggia leader con salto di porta nella prima prova della discesa di Cortina-Quirinale: Scotto (Art.1) a Renzi, 'Qui Quo Qua non bastano, meglio la Banda Bassotti'-Quirinale: Di Battista, 'no a Draghi, per M5S sarebbe inaccettabile e autolesionista'-Rep. Congo: moglie Attanasio, ‘cosa non verificata ha preso spazio che non merita-Quirinale: ancora dubbi ma cresce fronte pro-Draghi in M5S, anche Fico non chiude-Sicilia: Letta, 'Musumeci al capolinea, vogliamo costruire alternativa vincente'-Tennis: Australian Open, Sinner al terzo turno-Tirrenia: Cin offre 144 mln euro, pm 'commissari decidano entro gennaio' (2)-Partiti: sondaggio Porta a Porta, Pd primo con 21,6%, Fdi al 18,9 e Lega al 18,5-**Lepri: Mattarella, 'maestro di professionalità e deontologia, testimone storia italiana**-Nasce Alperia Green Future-**Bce: minute Consiglio, 'falchi' contrari a rimodulazione e flessibilità acquisti**-Bollette: Letta, 'prioritario intervento strutturale del governo su fiscalizzazione aumenti'

Falchi pescatori nidificano in Italia: non succedeva da quarant’anni

Condividi questo articolo:

Una coppia di falchi pescatori ha scelto di nidificare in provincia di Grosseto, all’interno della Riserva naturale Diaccia Botrona

 

Un evento davvero raro: una coppia di falchi pescatori ha scelto di nidificare in provincia di Grosseto, all’interno della Riserva naturale Diaccia Botrona. Non succedeva da oltre 40 anni. Dopo i primi successi in assoluto, raccolti nel Parco regionale della Maremma, dove ha avuto inizio il progetto di reintroduzione, alcuni splendidi esemplari hanno deciso di mettere su casa proprio nella Diaccia Botrona. Su tutto questo si concentrerà l’incontro pubblico promosso dalla Provincia di Grosseto, che si terrà martedì 17 giugno, alle 12, a Casa Rossa Ximenes, nella Riserva naturale provinciale Diaccia Botrona. 

In quell’occasione sarà possibile osservare, grazie all’aiuto della tecnologia, il nido con i piccoli, a distanza, senza recare alcun disturbo, dalla stazione video installata nella Casa Rossa Ximenes. 

Coordina l’incontro Francesco Petretti, naturalista della trasmissione di Rai 3 Geo & geo. Dopo il saluto dei sindaci di Grosseto Emilio Bonifazi e di Castiglione della Pescaia, Giancarlo Farnetani, prenderanno la parola il presidente della Provincia, Leonardo Marras, e l’assessore provinciale all’Ambiente Patrizia Siveri. Intervengono Giampiero Sammuri presidente di Federparchi; Angelo Gentili della segreteria nazionale di Legambiente; Lucia Venturi, presidente del Parco regionale della Maremma.

gc

Questo articolo è stato letto 12 volte.

falchi, falchi pescatori, flchi pescatori nidi, rapaci, uccelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net